Intervista Fabio Sandel: ”Al via del Tricolore perché amo lo sterrato”

Uno dei volti nuovi del Campionato Italiano Rally Terra 2021 sarà sicuramente Fabio Sandel navigato da Silvia Mosena. L’equipaggio veneto sarà presente in alcuni round del CIRT portando in gara una Ford Fiesta Rally2 preparata dalla Lorenzon Racing. Abbiamo raggiunto Fabio è con lui abbiamo parlato di questo impegno nel Tricolore Terra.

Il 2021 ti vedrà al via del CIRT assieme a Silvia Mosena. Come è nata la scelta di affrontare il tricolore terra?

“Ciao a tutti, grazie per questa intervista. Come hai già anticipato tu nella domanda, al mio fianco in questa bellissima avventura avrò la brava Silvia Mosena. Ho scelto di disputare il CIRT perché amo guidare sui fondi sterrati. I chilometraggi ridotti, causa Covid-19, mi stanno permettendo di poter partecipare a questo evento, se il chilometraggio fosse rimasto quello del 2019 non sarei mai riuscito ad esserci, causa mancanza di budget”.

Porterete in gara la Ford Fiesta Rally2 preparata dalla Lorenzon Racing. Hai già avuto modo di fare dei test con la vettura e con che spirito affronti le gare in calendario, considerato che alcune per te saranno nuove?

“L’unica gara nuova per me sarà il San Marino, purtroppo causa motivi di lavoro dovrò saltare il Sardegna. A breve effettuerò una sessione di test con la vettura, probabilmente il giovedì prima della gara. Sarà un test fondamentale in quanto non corro da diverso tempo, spero di adattarmi da subito alla Fiesta Rally2, vettura altamente professionale e molto performante. Voglio dire grazie al Team Lorenzon, perché sono certo che mi fornirà una vettura strepitosa in tutti gli eventi che ho in programma, sono un grande team e son contento di correre con loro”.

Da Trevigiano, quanto sarebbe bello un ritorno dei rally nel tuo territorio?

“Penso sarebbe fantastico, sarebbe stupendo per l’intero territorio. Mi auguro dal profondo del cuore, che in questo 2021 il Prealpi Master Show si possa disputare. E’ una gara bella e divertente, spero che possa tornare in calendario più bella e forte che mai…”.