Thierry Neuville vince il Rally Argentina 2019

Incidente Thierry Neuville: ‘Prima il taglio, poi la roccia’

È impossibile mantenere un segreto quando si parla di auto da rally in Finlandia, anche se il piano originario di Hyundai Motorsport era quello di mantenere le distanze sociali e di non allertare i fan in tutto il Paese. E così, poche ore dopo l’incidente Thierry Neuville racconta come si è schiantato alla fine del suo primo giorno di test, lunedì. Il belga ha sbattuto forte con la Hyundai i20 WRC e ha costretto il team ad una partenza anticipata, anche se in un primo momento si sperava di riuscire a riparare i danni nella notte.

“È stato davvero divertente tornare al volante e ritrovare quella sensazione speciale di guidare una WRC. Quei primi rally della stagione sembrano così tanto lontani, è stato meraviglioso scaricare adrenalina. E poi in Finlandia. Certo non è finita nel modo in cui volevamo, dato che nel pomeriggio, tagliando, abbiamo colpito una roccia, che ha portato la macchina a girarsi parecchie volte. Si è trattato di un incidente che, per fortuna, non ha avuto conseguenze fisiche”.

Thierry Neuville e il copilota Nicolas Gilsoul sono usciti incolumi dall’auto. Neuville ha aggiunto: “Stavamo bene, ma era troppo complicato riparare l’auto, quindi abbiamo dovuto interrompere il test in anticipo. Il team è tornato al lavoro dopo il periodo di lockdown e sappiamo di essere pronti per riprendere i test a breve”. In realtà, il team sperava di riuscire a riparare la vettura, ma i danni fatti dal buon Thierry erano decisamente importanti e quindi si è dovuti tornare tutti a Francoforte.