In Lettonia arriva il primo podio Europeo per MRF Tyres

Il lavoro di sviluppo e crescita di MRF Tyres è sotto gli occhi di tutti: il costruttore indiano ha investito tante risorse sui rally portando alla sua corte piloti di alto livello che stanno ripagando gli sforzi di Vivek Ponnusamy e dei suoi ragazzi. Ne sono riprova i successi di Paolo Andreucci e le ottime prestazioni di Simone Campedelli e Tamara Molinaro in Italia oppure gli ottimi risultati in Finlandia di Emil Lindholm.

Lo scorso week-end è finalmente arrivato il primo (speriamo di una lunga serie) podio Europeo conquistato da Craig Breen e Paul Nagle al volante della Hyundai I20 R5. Il pilota irlandese ha conquistato una splendida seconda piazza assoluta alle spalle dello scatenato Nikolay Gryazin vincitore del rally. I progressi di Breen e degli pneumatici MRF si erano già visti sia nei vari campionati nazionali sia alla prima uscita dell’ERC dove il pilota irlandese aveva regalato al Costruttore indiano i primi scratch nel Campionato Europeo.

Altre soddisfazioni sono arrivate grazie ai podi colti dai polacchi Igor Widlak con Daniel Dymurski nell’ERC3 al volante della nuova Ford Fiesta Rally3 e da Michel Pryczek – Jacek Pryczek nell’ERC2 con la Subaru Impreza STi N15.