,

In 63 al via del Rally do Algarve

fb img 1710399886540.jpg

Tutti contro Kris Meeke nel secondo appuntamento del Campionato Portoghese. Ma spuntano le prime polemiche

Saranno sessantatre gli equipaggi iscritti al Rallye Casino do Algarve, in programma questo fine settimana sulle strade sterrate attorno alla città di Lagoa. Un numero in leggero calo, rispetto alla precedente edizione disputata, quando gli iscritti furono 77. Il percorso della gara sarà strutturato su nove prove speciali, suddivise in tre prove speciali da disputarsi al pomeriggio di venerdì 15 marzo e le rimanenti sei nella giornata successiva, per un totale di 104 chilometri cronometrati.

Favorito per la vittoria finale è il britannico Kris Meeke (Hyundai i20 Rally2), il pilota dello Hyundai Portugal Team proverà a bissare il successo ottenuto nel precedente round di Fafe. Ma attorno alla partecipazione e possibile eleggibilità a vincere il titolo dei piloti stranieri nel Campionato di Portugal de Ralis sono esplose le polemiche. La Federazione Portoghese Automobilismo e Karting (FPAK) ha cercato un parere legale su questa questione, che ha indicato che attualmente i piloti stranieri non possono essere considerati campioni nazionali secondo le attuali regole vigenti. Tuttavia, questo parere ha sollevato la possibilità che tali regole siano incostituzionali, portando la FPAK a coinvolgere il governo portoghese. Nonostante gli sforzi della federazione, non ci sono prospettive immediate di cambiamento. Questa situazione crea incertezza nel campionato, poiché anche i team potrebbero non essere dichiarati campioni nazionali se composti da piloti stranieri.

A sfidare Kris Meeke, una nutrita pattuglia di piloti locali, da Armindo Araujo (Skoda Fabia RS Rally2) a Rui Madeira (Ford Fiesta Rally2) passando per José Pedro Fontes (Citroen C3 Rally2), Ricardo Teodosio (Hyundai i20 Rally2), Pedro Almeida (Skoda Fabia Rally2 evo), il giovane spagnolo Gil Membrado (Ford Fiesta Rally2) e il saudita Rakan Al-Rashed (Skoda Fabia RS Rally2).

Al via anche il Trofeo Peugeot Rally Cup Portugal, che vedrà al via dodici equipaggi. Tra i nomi più noti troviamo João Andrade, Daniel Morais e Ricardo Sousa, mentre tra gli Junior, saranno otto gli equipaggi che si sfideranno.