WRC, Rally del Messico: shakedown replay (VIDEO)

Il WRC 2021 pensa ad un calendario ridotto: chi resta fuori?

Oliver Ciesla ha lasciato intendere che, già prima dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, si stava pensando ad un WRC 2021 con meno prove. Quando gli è stato chiesto da alcuni giornalisti francesi se il 2021 potesse avere lo stesso numero di rally di quest’anno, Ciesla ha affermato di non poter “negare che organizzare meno gare di WRC avrebbe un impatto finanziario significativo sulle squadre”.

L’uomo che ha gestito il Campionato del Mondo Rally negli ultimi anni conferma che “sarebbe un gesto di rispetto per tutti i fedeli del WRC in un momento in cui chiediamo loro di investire in nuove auto. Avere un programma ridotto può avere senso. Aiuterebbe le squadre e aiuterebbe negli anni”, ha detto Ciesla.

E parlare di un calendario gare WRC 2021 ridotto significa parlare di rally che saranno inevitabilmente lasciati fuori, indipendentemente dalle pseudo promesse di promozioni o di riconferme a lungo termine che sono state fatte in passato a vari Paesi. Ma nessuno ha domandato fino ad ora a Ciesla quali gare resteranno fuori dal WRC 2021. E lui non lo ha detto.