Il Trofeo A112 Abarth Yokohama brinda col Brunello

Dopo l’assenza dello scorso anno, torna puntuale l’oramai tradizionale sfida di fine stagione della Coppa A112 Abarth Terra che si disputerà al 1° Rally del Brunello in programma a Montalcino venerdì 10 e sabato 11 dicembre. Dopo le cinque edizioni dal 2015 al 2019 corse sulle stesse strade, la sfida per le A112 torna protagonista al seguito del nuovo rally per sole auto storiche organizzato dalla Scuderia Etruria in collaborazione con Deltamania Montalcino, con otto equipaggi che hanno dato adesione.

Saranno Giorgio Sisani e Cristian Pollini i primi del lotto a partire e, senza ombra di dubbio, i favoriti per la vittoria viste le doti velocistiche anche sulla terra da parte del pilota perugino già vincitore della Coppa nel 2016 e 2017, il quale però dovrà fare i conti soprattutto con colui che si aggiudicò l’edizione del 2019, quell’Orazio Droandi che sugli sterrati senesi affiancato da Massimo Acciai, cercherà di chiudere in bellezza una stagione avara di soddisfazioni.

Tocca poi ad un altro rappresentante della famiglia Droandi, Ivo nella fattispecie, il terzo dei pretendenti al successo che scende in gara in coppia con Alessandro Rappoldi e a puntare alle zone nobili della classifica ci prova anche Marco Gentile navigato per l’occasione dall’onnipresente Vincenzo Torricelli. Della partita anche Mauro Castagna in coppia col neo vincitore del Trofeo Davide Marcolini, Nicola Tonetti con Barbara Neri alle note, Fabio Vezzola navigato dal nipote Samuele Abbatucci e, a chiudere l’elenco, Amerigo Salomoni con Nicolò De Rosa che torna sul sedile di destra dopo essersi aggiudicato la classifica “under 28” nel Trofeo da poco concluso.

Due prove nel primo pomeriggio di venerdì e altre sei al sabato, sono il ricco menù di gara che, forte del suo nome, prevede anche due riordini in altrettante blasonate cantine della Zona. Si parte venerdì alle 13.30 per concludere dalle 15.20 di sabato 11 dicembre.