Il Safari chiede una deroga per un chilometri extra

Fresco di accordo con il WRC Promoter fino alla stagione 2026, il Safari vuole ancora far parlare di se. La gara africana, secondo quanto riporta DirtFish, sta richiedendo alla FIA una deroga sul chilometraggio massimo del percorso. I regolamenti della FIA, impongono un tetto massimo di 350 chilometri cronometrati, mentre gli organizzatori della gara keniota stanno chiedendo di rivedere questo tetto è di concedere una deroga per far sì che il percorso 2022 della gara sia di 363,71 chilometri.

Il progetto 2022 della gara africana, offre diverse novità rispetto a quella dello scorso anno. La più rilevante riguarda sicuramente la domenica, con sei prove speciali da disputare con circa 100 chilometri cronometrati, mentre a livello di speciali nuove son previsti due crono “inediti”, uno il venerdì (da 12 km) e una la domenica (da quasi 20 km).

Confermatissimo il service park a Naishava, così come lo shakedown. La partenza cerimoniale avverrà a Nairobi, così come la PS1 che resta l’iconico crono-spettacolo di Kasarani. Detto delle due novità, il resto delle speciali ricalcherà grosso modo quello dello scorso anno. Piccole modifiche sono state apportate alla PS Kedong, che includerà alcuni nuovi tratti in sostituzione di quelli danneggiati dalle piogge. Il format delle prove sarà lo stesso in tutte e tre le giornate con un 3×2, vale a dire un primo loop di tre speciali la mattina intervallate da un service park a metà giornata e ripetizione delle stesse speciali nel primo pomeriggio. Il percorso è stato consegnato ai team per visione e successiva conferma, mentre la rally-guide1 verrà pubblicata a fine febbraio.

Programma Safari Rally 2022

mercoledì 22 giugno

Shakedown Loldia (5,4 km) ore 13.01

Giovedì 23 giugno

Partenza – Nairobi International Conference Center ore 12.46
SS1 Kasarani (4.82 km) ore 14,08

Venerdì 24 giugno

SS2/5 Loldia (18,94 km) ore 08.00 e 13.14
SS3/6 Geothermal (11,98 km) ore 09.18 e 14.31
SS4/7 Kedong 1 (31,25 km) ore 11.10 e 15.25

Sabato 25 giugno

SS8/11 Soysambu (29 km) ore 08.11 e 14.14
SS9/12 Elmenteita 1 (14,99 km) ore 09.08 e 15.08
SS10/13 Sleeping Warrior 1 (22,99 km) ore 10.06 e 16.06

domenica 26 giugno

SS14/17 Oserian 1 (16.99 km) ore 07.26 e 11.31
SS15/18 Narasha 1 (19,98 km) ore 08.36 e 12.40
SS16/19 Hell’s Gate 1 (10,99 km) ore 09.38 e 14.18 (power-stage)