Neuville in Portogallo

Il Rally del Portogallo ”battezzato” da Neuville

Si è aperto con la super-prova speciale disputata nel cuore di Coimbra (km 2.82), il Rally del Portogallo. La gara lusitana valida come quarto atto del Campionato del Mondo vede al via 90 equipaggi, di questi 12 le vetture Rally1 e ben 48 Rally2.

Sui 2, 82 chilometri della speciale Coimbra, disegnati in un toboga cittadino contraddistinto da chicane, salti artificiali, tondi e una rotatoria, il più veloce è stato Thierry Neuville. Il pilota belga al volante della Hyundai i20 Rally1 ha fermato i cronometri sul 2’37”9, precedendo di sei decimi di secondo il compagno di squadra Ott Tanak e di 1”4 l’irlandese Craig Breen al volante della Ford Puma Rally1.

“Stiamo ancora scoprendo la vettura – afferma al termine della prova spettacolo Neuville – La speciale è molto bella, rivedere il pubblico a bordo prova così numeroso è stato molto bello. Sarà un fine settimana all’insegna delle grandi battaglie”.

Quarto tempo per Gus Greensmith (Ford Puma Rally1) staccato di 1”8 dal leader provvisorio Neuville, quinto tempo per il rientrante Sébastien Ogier che chiude davanti all’attuale leader del campionato e compagno di squadra Kalle Rovanpera. Ottavo tempo per Sébastien Loeb, anche lui al rientro dopo aver saltato gli appuntamenti in Svezia e Croazia.

La classifica dopo la PS1 Coimbra: Neuville leader, Tanak +0.6; Breen +1.4; Greensmith +1.8; Ogier +2.1; Greensmith +2.8; Loeb +3.4; Evans +3.5; Fourmaux +4.4; Loubet +4.6