CIR: ecco tutte le novità del prossimo Rally Il Ciocco

Il Rally del Ciocco immune al coronavirus, Barsella conferma

In giorni in cui le principali notizie sono relative a gare interrotte, premiazioni ed eventi rinviati, oltre ad annunci istituzionali che ventilano provvedimenti drastici a tempo indefinito, un raggio di sole non guasta. Il Rally del Ciocco, per fortuna, è immune dal corona virus e non dovrebbe quindi avere problemi.

L’annuncio è stato fatto direttamente da Valerio Barsella, che ironicamente ha ricordato come ogni anno ci sia qualcosa che, vero o non vero, mette in discussione l’organizzazione del Rally del Ciocco. Ovviamente, lo stesso Barsella ammette che, se dovessero esserci imposizioni differenti per questioni di emergenza sanitaria, anche la gara toscana sarà chiamata ad adeguarsi. E non potrebbe essere altrimenti.

“Ogni anno la solita storia… Quest’anno il corona virus”. Queste le parole dell’organizzatore. “Comunque, fino a prova contraria sarà 43° Rally del Ciocco e della Valle del Serchio al 100%”. E poi aggiunge: “Chiaro è che se dovessero essere date delle imposizioni dagli enti vi informeremo”. Speriamo non accada. Per ora resta il veto alle gare di Aci Sport valido fino all’1 marzo. Infine, un appello: “Oltre al panico, non diffondete anche voci insensate”.