Incidente Rally di Madeira

Grave incidente al Rally di Madeira: ragazza investita

Nessuno auspicava che la festa finisse così. Non in questo modo. Eppure la festa del Rally di Madeira, una delle competizioni più belle d’Europa, è stata rovinata da un grave incidente occorso nell’ultima prova speciale. La BMW 320i E36 numero 57, guidata da Miguel Gouveia con alle note il copilota Tiago Fernandes stava concludendo la PS, quando le immagini di RTP Madeira hanno mostrato in diretta la parte anteriore dell’auto gravemente danneggiata e molte persone riversarsi in strada.

La folla preoccupata è sempre un brutto segnale, che purtroppo ci è stato confermato poco dopo guardando la trasmissione di RTP Madeira. Una ragazza è stata investita dall’auto da gara mentre attraversava la strada. Aveva poco più di 12 anni ed è rimasta esanime su un nastro d’asfalto. Con grande incoscienza ha attraversato la strada mentre si stava svolgendo la gara ed è stata investita.

Praticamente è successo che due vetture in gara erano vicinissime tra loro, una circostanza che non capita di rado. La speciale era molto lunga, e dopo aver visto passare una prima auto, la giovane pensava che avrebbe potuto attraversare la strada, ma purtroppo stava sopraggiungendo l’altra macchina che l’ha colpita in velocità.

Rapidamente sono entrati in azione i mezzi di soccorso e la giovane è stata trasportata in Ospedale, dopo essere stata prontamente assistita sul posto, ma purtroppo da lì a poco sarebbe stato confermato lo scenario peggiore, con la morte della ragazza.

Ecco la dichiarazione dell’organizzazione del Rally di Maderia: “Il Comitato Organizzatore del Madeira Wine Rally e la Direzione di gara si rammaricano di confermare che la giovane donna coinvolta nell’incidente accaduto durante PEC 17 Rosário 2, non ha resistito alle ferite riportate. In questo momento doloroso rivolgiamo i nostri sentimenti di cordoglio alla famiglia e agli amici”.