Giacomo Costenaro costretto al ritiro quando era in testa

Giacomo Costenaro battuto dalla sfortuna abbandona San Marino

Giacomo Costenaro e Justin Bardini si ritirano sul più bello al 47° San Marino Rally. Il pilota di Marostica viene bloccato in trasferimento per un problema alla pompa della benzina che mette k.o. la sua Skoda Fabia R5. Il ritiro di Costenaro offre quindi la leadership della gara al numero 1 del CIRT Stephane Consani. Il pilota francese con Thibault De La Haye su altra Skoda Fabia R5 può ora pensare di gestire il vantaggio dagli altri rivali involandosi verso il finale di gara.

La PS7 terzo passaggio sulla “Macerata-Feltria” vede invece il primo scratch di Umberto Scandola in 6’03.5. Il veronese sembra aver definitivamente lasciato alle spalle i problemi della sua Hyundai i20 R5 che hanno condizionato la sua prestazione sin dall’inizio del rally. Dietro di lui proprio Consani, distante appena 1.1”. Quindi terzo posto in prova per Daniele Ceccoli, ora secondo assoluto a 10.7” dal pilota di Aix en Provence.

A tre prove dal termine del San Marino Rally si profila ora una sfida a due tra Consani e Ceccoli.