,

Francia: al “Charbo” tutti contro Leo Rossel

leo rossel le touquet 2024

Nel week end si corre il secondo appuntamento stagionale per il Campionato Francese. Al via 124 equipaggi comprese undici A110 dell’Alpine Trophy

Un mese dopo uno spettacolare Rally Le Touquet, il Campionato Francese Rally nel prossimo fine settimana si appresta a vivere il suo secondo appuntamento stagionale, il Rallye Rhône-Charbonnières. Iscritti 124 concorrenti, che si daranno battaglia sulle montagne del Lyonnais e del Beaujolais. Al via 22 vetture della categoria Rally2, 18 auto RGT ed anche 4 della categoria GT+.

Brillante vincitore a Le Touquet, Léo Rossel troverà gli stessi avversari al “Charbo”: Yoann Bonato, Anthony Fotia, Hugo Margaillan, Jean-Baptiste Franceschi ed Eric Camilli i principali antagonisti, a cui si aggiungono alcune vetture a due ruote motrici che vorranno sicuramente dire la loro per la classifica generale, in particolare le Alpine A110 di Raphaël Astier, vincitore della Côte d’Opale, Cédric Robert e Quentin Gilbert.

Al Rallye Rhône-Charbonnières parte l’edizione 2024 dell’Alpine Trophy con 11 concorrenti mentre la Stellantis Motorsport Rally Cup vivrà il suo secondo appuntamento dopo Le Touquet. Una curiosità: il “Charbo”, uno degli eventi più leggendari del Campionato Francese, in questa edizione accoglierà diversi piloti solitamente protagonisti in pista. Sono iscritti, infatti, Pierre Ragues, Como Ledogar, Jonathan Hirschi, Yann Clairay, Benoit Tréluyer e Stéphane Sarrazin.