FIA RX2e: nasce il Campionato Elettrico ed è boom

FIA RX2e: nasce il Campionato Elettrico ed è boom

QEV Technologies è una delle forze trainanti del nuovo FIA RX2e Championship, il primo campionato in assoluto di rallycross elettrico FIA. Ma come lo specialista spagnolo della mobilità elettrica è diventato l’autorità di ingegneria, progettazione e produzione di veicoli elettrici che è oggi?

Con sede a Barcellona, ​​accanto al famoso Circuit de Barcelona-Catalunya – sede del World RX di Catalunya-Barcelona – QEV è stata co-fondata da Joan Orús (CEO), Juan Fernandez (CTO) e Rubén Espín (CFO) nel 2013 come CR TECH SL, prima di essere rinominata QEV Technologies quattro anni dopo.

Ingegnere meccanico di professione, Orús – il cui spirito di corsa ha portato l’azienda a più vittorie in un’ampia varietà di campionati e discipline di sport motoristici – ha iniziato il suo viaggio all’università 20 anni fa quando ha creato un’auto elettrica a energia solare che ha corso attraverso l’Australia.

In QEV, lo spagnolo ha guidato lo sviluppo di 11 veicoli diversi – e molti altri propulsori – e nel corso della sua carriera ha lavorato in Formula 1, Formula E, nel FIA World Rally Championship e nella leggendaria 24 Ore di Le Mans, collaborando a stretto contatto con piloti del calibro di Fernando Alonso, Lucas Di Grassi, Nelson Piquet Jr. e Vitaly Petrov.

QEV Technologies rallycrossQEV Technologies rallycrossForte della sua esperienza nel motorsport elettrico, QEV è stata coinvolta nella Formula E sin dall’inizio, spingendo Piquet al titolo con NEXTEV TCR (ora NIO) durante la stagione inaugurale della serie nel 2014/15 prima di stringere una partnership operativa a lungo termine con Mahindra Racing, per il quale Orús ha agito come Team Manager.

Quei molti anni di esperienza nelle corse – dalla Formula E al FIA World Touring Car Championship e TCR – hanno prodotto un impressionante track record di successi, affinando allo stesso tempo la mobilità elettrica e le competenze di ricerca e sviluppo dell’azienda.

Il Motorsport ha fornito l’ambiente ideale per QEV per progettare, testare e perfezionare una vasta gamma di tecnologie per veicoli elettrici sofisticate e innovative, che vengono successivamente implementate a vantaggio delle aziende automobilistiche grandi e piccole.

L’azienda ha sviluppato 16 veicoli e ne ha omologati sei, e negli ultimi cinque anni ha disegnato, progettato e prodotto la supercar elettrica Arcfox-7 (2016), l’hypercar elettrica Arcfox-GT (2019), Arcfox-GT Race Edition (2019), Hispano Suiza Carmen hyperlux grand tourer (2019) e Hispano Suiza Carmen Boulogne in edizione limitata con corpo interamente in fibra di carbonio (2020).

QEV Technologies rallycrossPioniere rispettato a livello internazionale nel regno della mobilità elettrica, QEV continua a operare ai massimi livelli nel motorsport elettrico oggi. Non solo l’azienda è stata recentemente presentata come partner tecnico di Acciona | Il team Sainz XE nella nuova serie di E-SUV fuoristrada sostenibili Extreme E, ma gli è stato affidato un ruolo dominante nella progettazione e nello sviluppo dell’auto da rallycross elettrica, leggera e a quattro ruote motrici che costituisce la base per RX2e .

Il primo campionato FIA di rallycross elettrico in assoluto inizierà nel 2021, con sei eventi europei pianificati per la sua campagna inaugurale, tutti a sostegno del campionato mondiale FIA World Rallycross.

“Durante l’evoluzione di QEV Technologies, abbiamo sempre abbracciato la tecnologia all’avanguardia, soprattutto nel campo della mobilità elettrica. I nostri progetti EV risalgono a 20 anni fa e continuiamo a spingere per sviluppare tecnologia di fascia alta e alzare continuamente il livello. Al giorno d’oggi, siamo orgogliosi di dire che abbiamo riunito i migliori ingegneri elettrici e meccanici di sport motoristici del mondo per lavorare con noi”, ha spiegato Joan Orús, CEO, QEV Technologies.

“La corsa evoca l’innovazione nella mia mente ed è il laboratorio di ricerca e sviluppo per eccellenza per le nuove tecnologie. Le usiamo come piattaforma per il nostro team di ricerca e sviluppo per testare le innovazioni nella mobilità elettrica e queste nuove innovazioni alimentano i veicoli stradali che sviluppiamo, dalle supercar alle applicazioni del mercato di massa. Spingo sempre i limiti e spingo l’intero team QEV a fare lo stesso”.

“Siamo grati di avere la possibilità di adattare le nostre conoscenze al campionato FIA RX2e e siamo fiduciosi che con l’auto che abbiamo sviluppato, RX2e genererà un’azione più dinamica e spettacolare di quanto non sia mai stato visto prima nel rallycross”, conclude Joan Orús, CEO, QEV Technologies.

Informazioni sul campionato FIA RX2e

Approvata dalla Fédération Internationale de l’Automobile (FIA), RX2e è una joint venture tra lo specialista spagnolo della mobilità elettrica QEV Technologies, Olsbergs MSE e RX Promotion. La visione per il campionato FIA RX2e è quella di fornire un percorso verso il vertice dello sport per aspiranti stelle del rallycross, con sei eventi europei pianificati per la sua stagione inaugurale nel 2021, tutti a sostegno del campionato mondiale di rallycross FIA.

Calendario provvisorio del campionato FIA RX2e 2021

  • 22/23 maggio Spa-Francorchamps, Belgio
  • 12/13 giugno Hell, Norvegia
  • 3/4 luglio Höljes, Svezia
  • 24/25 luglio Barcellona-Catalogna, Spagna
  • 31 luglio / 1 agosto Nürburgring, Germania **
  • 4/5 settembre Lohéac, Francia

** Soggetto a omologazione su pista