Farris-Pirisinu al via del Targa Florio Historic

Sergio Farris vara un programma ampio e molto interessante per il 2022 impegnato in svariati fronti, Campionato Italiano Velocità Montagna con la Lola Fa30 del Team Dalmazia, Campionato Italiano Rally storico col Porsche 911 Rs gruppo B, ed un altra sorpresa che presto la scopriremo, oltre alla realizzazione del progetto totalmente Elettrico su prototipo/formula per le cronoscalate. Il Driver Sassarese portacolori ACI Sassari già nove volte vincitore di titoli Nazionali in salita e già protagonista del campionato Rally storico con il 4° posto Assoluto lo scorso Aprile in terra Sarda al Costa Smeralda Storico, sarà al via del Targa Florio Storico.

Al Targa Florio, gara che disputerà per la prima volta in carriera sarà nuovamente affiancato da Giuseppe Pirisinu. I due saranno al volante della Porsche 911 Carrera RS (3° raggruppamento). Una sfida importante per l’equipaggio del Team Autoservice Sport e della Scuderia Speedmotor Gubbio che andranno a caccia di punti importantissimi in ottica Campionato.

“Il Targa Florio – dichiara Farris – è una gara importante con una storia ricca di fascino. Il nostro obbiettivo è quello di acquisire più feeling possibile con la vettura e cercare di portarla al limite per poter competere per le posizioni che contano fin dai primi chilometri. Sappiamo che non sarà facile, sarà fondamentale la stesura delle note e ascoltare il mio navigatore Giuseppe per riuscire ad avere un’ottimo ritmo fin dai primi chilometri di gara. La Porsche ha un potenziale enorme, per sfruttarlo al meglio serve starci sopra e riuscire a trovare il giusto feeling chilometro dopo chilometro. Il Team sta lavorando al meglio per riuscire a cucirmi addosso la vettura come già capitato poche settimane fa al Costa, da parte nostra siamo quasi pronti per sfociare tutti gli assi che abbiamo nella manica. Il team Gugliardo ha svolto un super lavoro, con i consigli giusti di Mimmo Gugliardo proveremmo ad adattarci da subito alle difficili strade delle Madonie. Ci presenteremmo al via in punta di piedi, però con determinazione di far bene e cercheremmo di puntare alle prime posizioni della classifica generale”.