,

Evans vince in Finlandia e riapre il Campionato, bene Pajari nel WRC2

070823 at podium finland 02 00819 frz 1400x788

Evans porta a casa il bottino pieno in Finlandia e riapre il Campionato. Pajari trionfa nel WRC2

Un successo pesantissimo sotto tanti aspetti, quello appena conquistato in Finlandia da Elfyn Evans e Scott Martin. L’equipaggio del team Toyota Gazoo Racing WRT, porta a casa 30 punti e riduce da 55 a 25 punti il gap in classifica dal leader del Mondiale, Kalle Rovanpera incappato in un amarissimo ritiro sulle strade di casa. Il gallese ha preso il comando della classifica del rally dopo la PS7 e da quel momento in poi ha corso una gara in modalità full-attack firmando scratch su scratch, compresa la power-stage finale.

“E’ stato un fine settimana positivo – commenta al termine della gara Evans – Ovviamente ci dispiace molto per il ritiro di Kalle, guidare la vettura su queste strade è incredibile e fantastico. L’atmosfera che c’è attorno a questo rally è fantastica, si sente il supporto del pubblico. In termini di Campionato è stata una vittoria importantissima che ci ha permesso di ridurre il divario da Kalle”.

Alle spalle del gallese, chiude Thierry Neuville secondo assoluto, seguito in terza posizione da Takamoto Katsuta. Il nipponico ha dato vita assieme a Teemu Suninen a un bellissimo duello per il terzo gradino del podio, risoltosi a favore di Taka-san per soli 4”3. Completa la top five, Jari-Matti Latvala. Il team principal Toyota, al suo ritorno alle competizioni iridate dopo oltre anni di assenza, chiude nella top cinque e porta a casa anche un punticino extra, grazie al quinto tempo nella power-stage finale.

Sesta posizione per Oliver Solberg, che centra il successo tra le rally2, ma paga caro in ottica campionato la scelta di non nominare la gara di “casa” per il campionato. Settima posizione e prima di WRC2 per Sami Pajari, il portacolori Toksport porta a casa una vittoria meritatissima e i rumors che lo vorrebbero al volante di una Yaris Rally2 il prossimo anno, sembrano ulteriormente caricarlo. Completano la top ten, in ottava posizione Adrien Fourmaux, in nona il russo Nikolay Gryazin e in decima Andreas Mikkelsen, che grazie a questo risultato diventa il nuovo leader del WRC2.