,

Evans out, Rovanperä verso il secondo iride

Il loop della mattina gioca un brutto scherzo al pilota gallese che esce di strada. Per Kalle ora il Mondiale è ad un passo.

Il Central European Rally, giunto alla terza giornata di gara, regala grandi sorprese. Dopo il rischio corso dal giovane pilota finlandese Kalle Rovanperä sulla decima prova speciale, la “Mühltal 1”, che lo ha visto autore di un piccola uscita di strada con una conseguente perdita di una ventina di secondi, anche il compagno di squadra Elfyn Evans è caduto nella trappola causata dal fondo umido, uscendo ed impattando contro un piccolo fabbricato. Per lui purtroppo uno stop obbligato, che lo costringe a gettare alle ortiche una buona gara, annullando o quasi le possibilità di rimanere in lizza per il Campionato del mondo.

Ad approfittare delle difficoltà degli alfieri Toyota, il belga Thierry Neuville che si trova al comando a metà giornata, dimostratosi a suo agio con la Hyundai i20 sull’insidioso percorso costruito tra l’Austria e la Germania. In seconda posizione Rovanperä, con il solo obiettivo di portare la Toyota GR Yaris Rally1 all’arrivo, mentre a chiudere il podio virtuale ci pensa Ott Tänak, davanti ad un Sébastien Ogier parso più a suo agio nella giornata odierna.