Evans in Portogallo

Evans parte bene nello shakedown in Portogallo

Si è aperto con il tradizionaleshakedown di Paredes (Km 4.55) il Rally del Portogallo. Sui 4 chilometri e mezzo disegnati dagli organizzatori della gara lusitana il più veloce é stato il britannico Elfyn Evans al volante della Toyota Yaris rally1.

Il vice campione del mondo ha fermato i cronometri sul 2’56”1 precedendo di cinque decimi l’irlandese Craig Breen (Ford Puma rally1) e di otto e nove i due alfieri Hyundai Motorsport, l’estone Ott Tanak e il belga Thierry Neuville. Buon quinto tempo per Pierre-Louis Loubet (Ford Fiesta rally1), mentre il leader del campionato Kalle Rovanpera (Toyota Yaris rally1) ha firmato l’ottavo tempo. Hanno invece giocato a nascondersi i due piloti più attesi del week-end ovvero Sébastien Ogier che ha fatto segnare il settimo tempo e Sébastien Loeb che ha siglato il decimo tempo.

Interessanti i riferimenti cronometrici del primo giro di prove, quello che segue in pratica l’ordine di partenza della lunga giornata di domani. Il più veloce nel primo run è stato Dani Sordo, alla sua prima uscita stagionale con i colori Hyundai seguito da Evans, Tanak e dalla coppia Neuville-Rovanpera.

Nel WRC2 Open il più veloce è stato Teemu Suninen alla sua prima con la Hyundai i20 Rally2, mentre Marco Bulacia e Diogo Salvi sono i più veloci per quel che riguarda le sotto categorie Junior e Masters. Sami Pajari è il più veloce nella categoria WRC3 Open, mentre Robert Virves segna il miglior crono per quel che riguarda la categoria WRC3 Junior.