Esapekka Lappi rivela le novità della Fiesta WRC Plus

Esapekka Lappi rivela come cambierà la Fiesta WRC Plus

Il 2020 sarà per Esapekka Lappi l’ultima spiaggia per restare nel WRC. Dopo un trionfo in Finlandia e sette podi, il finlandese ha ora una nuova opportunità, l’ultima di restare ufficiale, per centrare un obiettivo ancora raggiunto. Si pensava che il passaggio della Toyota a Citroen potesse portarlo ai vertici del rallismo mondiale, ma le cose non sono andate bene per nessuno nella squadra francese.

“Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e sono entusiasta di intravedere cosa potremo fare. M-Sport è una squadra appassionatissima e c’erano molti piloti di talento disponibili per riempire questo posto, quindi sono molto felice che si fidino di noi, dando a me e Janne la possibilità di dimostrare cosa possiamo fare nel 2020”, aveva detto Esapekka Lappi appena firmato il contratto con gli inglesi.

“M-Sport è simile in termini di servizi a Citroen Racing – spiega ora, dopo aver visitato il quartier generale di M-Sport -. Tutto, tranne le trasmissioni, viene fatto in casa, incluso il motore. Ci sono professionisti fortemente motivati, ma bisogna tenere presente che non si tratta di un Costruttore, bensì di un team privato”, dice ora il rallista finlandese.

Lappi, consapevole che questa è la buona occasione, rivela: “È un nuovo inizio, una nuova opportunità. La Ford Fiesta WRC ha già mostrato il proprio potenziale, potrebbe non essere l’auto migliore, ma non è la peggiore. Dopo tutto, i campionati sono stati vinti con questa macchina. Avremo un upgrade del motore già dal Rally di MonteCarlo e in estate verranno aggiunte nuove componenti. Ci sarà anche un nuovo pacchetto aerodinamico”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Vuoi condividere con RS cosa pensi o vuoi fare segnalazioni?