Esapekka Lappi lavora per essere al via in Portogallo

Esapekka Lappi lavora per crearsi un futuro nel Mondiale WRC e adesso guarda ai prossimi mesi con cauto ottimismo. Dopo l’addio ad M-Sport, avvenuto al termine dell’ACI Monza Rally della passata stagione, il finnico è rimasto senza volante, fino all’accordo (per ora solo per una gara) con Movisport per disputare l’Arctic Rally Finland al volante della Volkswagen Polo GTi R5 preparata dalla Printsport.

Sulle innevate strade lapponi, Lappi ha dato sfoggio della sua classe vincendo a mani basse la classe RC2 e di conseguenza il WRC2. Un risultato che ha aperto all’ex pilota Toyota e Citroen alcune porte che fino a due mesi fa sembrano impossibili. E’ lo stesso pilota che spiega ai media finlandesi la situazione sul suo futuro.

“I piani rispetto al passato sono cambiati, stiamo lavorando per essere presenti ad almeno un round in questa primavera. L’idea è quella di correre con la stessa vettura con cui abbiamo disputato l’Arctic. Il Portogallo è la nostra prima scelta, conosciamo la gara e abbiamo maggior spazio di manovra per chiudere il budget essendo questa nel mese di maggio”.

La prossima gara del Campionato del Mondo rally si disputerà dal 22 al 25 aprile in Croazia, mentre il Rally del Portogallo è in programma nel week-end che va dal 20 al 23 maggio.