Simone Tempestini

ERC: parte da Fafe l’avventura di Simone Tempestini

I campioni rumeni assoluti rally, Simone Tempestini e Sergiu Itu, iniziano la nuova avventura nel Campionato Europeo Rally e per la stagione 2022 si propongono tra gli equipaggi che ambiscono alla top 3 della classifica. “Vogliamo iniziare bene e finire sul podio alla fine del rally – ha detto Tempestini, sei volte campione rumeno, alla stampa locale -. Il primo esame sarà Fafe, in Portogallo”, rally dove l’equipaggio della Napoca Rally Academy ha impressionato nel 2021, nelle prime sei prove speciali classificandosi al quinto posto, ma poi ha dovuto fermarsi per problemi tecnici. Inoltre, su PS6, la più lunga, sono stati i più veloci, davanti a Andreas Mikkelsen, Alexey Lukyanuk e Dani Sordo.

“Fafe è una delle nostre gare preferite e non vediamo l’ora che inizi la competizione”, hanno aggiunto i due rumeni. Un totale di 79 equipaggi prendono il via al Rally Serras de Fafe, di cui 39 gareggeranno esclusivamente nell’ERC. Il vicecampione continentale in carica, lo spagnolo Efren Llarena, è considerato il favorito per la vittoria, e subito dopo c’è un plotone composto da Simone Tempestini, Norbert Herczig, Simone Campedelli e Nil Solans. Il Rally in Portogallo (qui l’ordine di partenza), che aprirà la stagione di otto tappe dell’Europeo di Rally, prevede un totale di 17 prove speciali su una lunghezza di quasi 200 chilometri.

Nelle migliori edicole

Copertina RS e oltre marzo 2022