ERC: Monzòn leader nel day1 delle Canarie

Alla vigilia Luis Monzòn era indicato dai bookmakers e dagli addetti ai lavori come uno dei favoritissimi al successo finale al Rally delle Isole Canarie, ebbene dopo la prima giornata di prove speciali sulle splendide strade canarine il pronostico sembra essere rispettato.

Il 56enne pilota spagnolo, navigato da José Carlos Deniz su Skoda Fabia Rally2 gommata Pirelli conduce la classifica generale con un vantaggio di appena 8”4 sul connazionale Nil Solans, su Volkswagen Polo GTi gommata Pirelli. “Inutile negare che la pressione è altissima, ma correre sulle strade di casa con i tuoi tifosi che ci incitano è stupendo. Sono molto soddisfatto della giornata appena trascorsa e della mia guida, mi sto divertendo e spero di poter proseguire su questo piano anche nella giornata di domani. Giornata difficile quella del rientrante Solans, in difficoltà per via nel primo giro di prove a causa di un’assetto non propriamente perfetto”.

Alle spalle dei due piloti spagnoli in terza posizione troviamo Yoann Bonato su Citroen C3 Rally2. Il forte pilota francese, reduce da due ritiri di fila nelle prime due uscite nel Campionato Francese Asfalto sta correndo una gara molto attenta e cercherà l’assalto alle prime due posizioni della generale nella giornata di domani. Top five completata da altri due piloti iberici, Efren Llarena su Skoda Fabia Rally2 che occupa la quarta piazza a 20”3 dal leader Monzòn e Enrique Cruz quinto con la sua Fiesta Rally2.

Un piccolo errore sulla SS6 fa perdere secondi preziosi al nostro Simone Campedelli, autore fino a quel momento di una prova di assoluto rilievo (occupava il terzo gradino del podio) condita dal primo scratch in carriera nel FIA ERC. Il romagnolo con Tania Canton alle note, occupa la nona piazza assoluta a circa 35” secondi dal terzo gradino del podio e nella giornata di domani proverà sicuramente ad attaccare per risalire nelle posizioni che contano. Quattordicesima piazza per Alberto Battistolli e Simone Scattolin, mentre Rachele Somaschini e Nicola Arena occupano la ventitreesima posizione assoluta.

Nell’ERC Open in testa dopo la prima giornata di prove troviamo il driver di Andorra Joas Vinyes su Suzuki Swift r4lly, nell’ERC3 gara in solitaria per il polacco Igor Widlak. Laurent Pellier chiude al vertice dell’ERC4 e allo Junior ERC con la sua Opel Corsa Rally4, mentre Paulo Soria comanda le operazioni nel Trofeo Clio by Toksport WRT.