Erik Cais, Barum Rally 2021

ERC, Barum: Cais in testa con la Fiesta Rally2 Michelin

Erik Cais fa “cadere” Jan Kopecký dalla vetta della classifica del Barum Czech Rally Zlín e si ritrova a guidare un rally del FIA ERC per la prima volta nella sua ancora breve carriera. Il 22enne residente a Zlín, un ex ciclista di mountain bike, ha iniziato la leggendaria PS Pindula 5″8 dietro Kopecký. Ma una straordinaria carica durante la prova di 18,95 chilometri mitragliati dalla pioggia lo ha visto chiudere la PS 7″9 avanti. L’asso del Team Yacco ACCR e il suo copilota Jindřiška Žáková si sono trovati in vantaggio di 2″1 verso la tappa decisiva di domenica al volante della Ford Fiesta Rally2 equipaggiata con Michelin.

“Era l’inferno, il paradiso, le montagne russe… Una delle più complicate prove speciali su cui abbia mai corso – ha detto Cais all’arrivo di Pindula, che ha vinto anche quando è stata corsa per la prima volta questo pomeriggio -. È una prova incredibile. Ho spinto molto, gli spettatori erano lì e c’erano più fuochi d’artificio che a Capodanno, è stato un piccolo Rallye Monte-Carlo”.

Vincendo sulla Pindula, Cais, membro dell’ERC-Michelin Talent Factory, ha realizzato un’impresa che il suo padrino, pilota di rally, Miroslav, non è mai riuscito a compiere. Kopecký, il campione ERC 2013, era in testa da quando aveva stabilito il miglior ritmo sulla PS Zlín venerdì sera. Ma con Cais in ottima forma nel rally di casa, Kopecký affronta una battaglia dura nel tentativo di ottenere una nona vittoria assoluta a Zlín.

“Voglio usare la mia esperienza per essere veloce in questo tipo di condizioni – ha detto il pilota dell’Agrotec Škoda Rally Team -. Devi essere un po’ pazzo e correre qualche tipo di rischio, cosa che io non stavo facendo. Ho davvero bisogno di finire questo rally tra i primi tre. Domani è una giornata lunga, ci proveremo ma non voglio correre grossi rischi”.

Andreas Mikkelsen, che è stato il più veloce nella PS4, è terzo assoluto e il nuovo leader non ufficiale della classifica ERC dopo aver ottenuto provvisoriamente tre punti bonus, che lo portano due punti davanti ad Alexey Lukyanuk, non partente dopo l’incidente nei test. “È stato difficile prevedere interpretare il grip con luci e fango – ha detto Mikkelsen dopo Pindula -. Davvero molto difficile”.

Il pilota della Toksport Škoda Mikkelsen è a 16″6 da Cais ma comodamente davanti al quarto classificato Simon Wagner dell’Eurosol Racing Team, che questa mattina è stato ostacolato da un problema alla valvola pop-off. Filip Mareš è risalito fino al quinto posto nella classifica generale dopo essere stato il secondo più veloce nella speciale notturna di Pindula. Norbert Herczig (Škoda Rally Team Hungaria) è sesto con Miko Marczyk del team Orlen che scivola al settimo dopo un secondo passaggio cauto su Pindula.

Efrén Llarena del Rallye Team Spain combatte e difende la sua modesta posizione per completare la prima tappa all’ottavo posto, un posto davanti a Callum Devine della Motorsport Ireland Rally Academy, il debuttante di Zlín con il miglior piazzamento dopo nove PS. Miroslav Jakeš è decimo seguito da Petr Semerád, Yoann Bonato e Martin Koči.

Martin Vlček è quattordicesimo al suo debutto con la nuovissima Hyundai i20 N Rally2 con il leader dell’ERC Junior Ken Torn che completa la top 15 dopo una bella prestazione con la Ford Fiesta Rally3 equipaggiata con Pirelli gestita da M-Sport Poland, che ha incluso il sorpasso al nostro Alberto Battistolli sulla PS9. Luis Vilarino è diciottesimo.

Jari Huttunen si è schiantato sulla PS7. Anche Albert von Thurn und Taxis non è riuscito a completare la corsa, mentre Adam Březik non ha potuto iniziare il test a causa di un guasto meccanico. La rara partenza in un rally di Tomáš Kostka è durata meno di due prove: il ceco ha danneggiato la ruota anteriore destra della sua Fabia urtando un albero durante la PS2. Dominik Stříteský, che ha segnato un punto in campionato al suo debutto in ERC a Roma il mese scorso, è scivolato sulla PS3 ed è stato portato in ospedale per controlli precauzionali.

Érdi supera la paura per mantenere il primo posto nell’ERC2, Poloński in vantaggio nell’Abarth Rally Cup. Una gomma anteriore destra danneggiata sulla Mitsubishi Lancer Evolution X non è riuscita a mettere fuori gioco l’ungherese Tibor Érdi Jr. Il campione in carica della categoria guida sul francese Victor Cartier (Toyota Yaris Rally2 Kit) di 13″4. Dariusz Poloński si è dimostrato veloce sull’asciutto, ma ha perso tempo su strade umide e sporche con la sua Abarth 124 Rally a trazione posteriore. Il polacco è comunque terzo in ERC2 e netto nell’ordine dell’Abarth Rally Cup. 

Roberto Gobbin ha superato Martin Rada al quarto posto sulla ripetizione di Pindula dopo che Rada ha perso tempo nel pomeriggio. Csaba Juhász completa i primi sei nonostante problemi di potenza e maneggevolezza, ma c’è stato un problema per il leader del campionato Dmitry Feofanov (Suzuki Swift Rally2 Kit) e per Michał Pryczek (Subaru Impreza), entrambi ritirati.

L’uscita di Solberg lascia Torn al comando nell’ERC Junior. Con Oscar Solberg che è uscito di strada e si è ritirato sulla PS2, Ken Torn si è trovato al vertice incontrastato e ora corre verso la terza vittoria del campionato ERC Junior. Alla guida di una Ford Fiesta Rally3 equipaggiata con Pirelli per M-Sport Poland, l’estone e il navigatore Kauri Pannas sono sembrati in ottima forma per tutto il giorno.

Una penalità di tre minuti per un anticipo in uscita del parco di questa mattina a Otrokovice ha colpito Jean-Baptiste Franceschi che cercava una doppietta nell’ERC3/ERC3 Junior con la Renault Clio Rally4 gestita da Toksport WRT. Pep Bassas guida l’ERC3 per il Rallye Team Spain, mentre Norbert Maior mantiene il vantaggio nell’ERC3 Junior, entrambi in gara con Peugeot 208 Rally4 equipaggiate con Pirelli. 

Tuttavia, Franceschi ha ancora speranza dopo che una serie di vittorie di prova lo ha portato a 23″4 secondi dal leader ERC3 Junior Maior all’inizio della seconda tappa e a 1’19.4′ da Bassas in ERC3. Maior è secondo in ERC3 seguito dai contendenti ERC3 Junior Martin László, Franceschi e Daniel Polášek. Adrienn Vogel ed Ekaterina Stratieva sono rispettivamente undicesimo e dodicesimo in ERC3, mentre Łukasz Lewandowski è ottavo nella categoria in una Opel Corsa Rally4.

Andrea Mabellini è in corsa per la terza vittoria consecutiva nella Clio Trophy by Toksport WRT per le Renault Clio Rally5 equipaggiate con Michelin. Paulo Soria è secondo seguito da Bastien Bergounhe e Ghjuvanni Rossi. Yigit Timur si è ritirato sulla PS7.

TOP 15 PROVVISORIA POSIZIONI ERC (dopo nove PS, 127,18 chilometri)

1 Erik Cais (CZE)/Jindřiška Žáková (CZE) Ford Fiesta Rally2 1h13m41.0s M
2 Jan Kopecký (CZE)/Jan Hloušek (CZE) Škoda Fabia Rally2 Evo +2,1 s
3 Andreas Mikkelsen (NOR)/Jonas Andersson (SWE) Škoda Fabia Rally2 Evo +16.6s
4 Simon Wagner (AUT)/Gerald Winter (AUT) Škoda Fabia Rally2 Evo +54,6s
5 Filip Mareš (CZE)/Radovan Bucha (CZE ) Škoda Fabia Rally2 Evo +1m02.9s
6 Norbert Herczig (HUN)/Ramón Ferencz (HUN) Škoda Fabia Rally2 Evo +1m05.3s
7 Miko Marczyk (POL/Szymon Gospodarczyk (POL) Škoda Fabia Rally2 Evo +1m30.9s M
8 Efrén Llarena (ESP)/Sara Fernándes (ESP) Škoda Fabia Rally2 Evo +2m04.5s M
9 Callum Devine (IRL)/James Fulton (IRL) Ford Fiesta Rally2 +2m19,3s
10 Miroslav Jakeš (CZE)/Petr Machů (CZE) Škoda Fabia Rally2 Evo +2m48,0s
11 Petr Semerád (CZE)/Danny Persein (CZE ) Škoda Fabia Rally2 Evo +3m29.8s
12 Yoann Bonato (FRA)/Benjamin Boullloud (FRA) Citroën C3 Rally2 +3m39.1s
13 Martin Koči (SVK)/Martin Tureček (CZE) Škoda Fabia Rally2 Evo +3m41.1s
14 Martin Vlček (CZE)/Karolína Jugasová (CZE) Hyundai i20 N Rally2 +5m11.3s
15 Ken Torn (EST)/Kauri Pannas (EST) Ford Fiesta Rally3 +6m06,7s
M = Idoneo agli incentivi ERC-MICHELIN Talent Factory

FIA ERC2: Tibor Érdi Jr (HUN)/Zoltán Csökö (HUN) Mitsubishi Lancer Evolution X
FIA ERC3: Pep Bassas (ESP)/Axel Coronado (ESP) Peugeot 208 Rally4
FIA ERC Junior: Ken Torn (EST)/Kauri Pannas (EST ) Ford Fiesta Rally3
FIA ERC3 Junior: Norbert Maior (ROU)/Francesca Maior (ROU) Peugeot 208 Rally4
Abarth Rally Cup: Dariusz Poloński (POL)/Łukasz Sitek (POL) Abarth 124 rally
Clio Trophy by Toksport WRT: Andrea Mabellini (ITA )/Virginia Lenzi (ITA) Renault Clio Rally5
ERC-MICHELIN Talent Factory: Erik Cais (CZE) Ford Fiesta Rally2