Umberto Scandola, Rally Vermentino 2021

ERC: alle Azzorre confermato Fappani con Scandola

Umberto Scandola, vincitore del Campionato Italiano Rally nel 2013, è pronto a sfidare i migliori rallysti europei al prossimo Rally delle Azzorre. La manifestazione portoghese, quinto appuntamento del Campionato Europeo Rally, si terrà proprio in questo weekend nei pressi di Ponta Delgada. Il capoluogo delle isole Azzorre è situato sull’isola di São Miguel.

“Ritorno nel Campionato Europeo Rally, dopo aver disputato le prime tre gare dell’anno”, afferma Scandola. “L’obiettivo è quello di recuperare punti in una classifica che al momento non mi soddisfa. Anche il Rally delle Azzorre è una gara completamente nuova per me”. Effettivamente, se guardiamo i risultati, Scandola non ha mai raggiunto quest’anno la top10. Al Rally di Polonia si è classificato tredicesimo, al Rally di Roma Capitale dodicesimo. Al Rally Liepāja è uscito di strada, danneggiando la sua vettura.

Attualmente si trova al ventiquattresimo posto nella classifica generale, mentre la Hyundai Rally Team Italia è situata al dodicesimo posto. Il pilota Hyundai ha spiegato perché punta a far bene all’Azores Rallye: “Rispetto alla Polonia e alla Lettonia troverò un percorso più guidato, che si avvicina alle gare dove ho corso negli ultimi anni. Per questo motivo sono maggiormente fiducioso sul risultato che potrò raccogliere contro i migliori piloti europei”.

Il 37enne sta letteralmente dominando quest’anno il Campionato Italiano Rally Terra, vincendo fin ad ora ben tre gare su cinque con la Hyundai i20 R5 preparata dalla Hyundai Motorsport Customer Racing. Il 6 e il 7 novembre ci sarà il gran finale al Liburna Rally Terra. Il classe 1984 è molto vicino alla conquista del titolo. A navigarlo in Portogallo ci sarà ancora un volta Danilo Fappani, che sostituirà nuovamente Guido D’Amore, infortunatosi a luglio dopo un incidente al Rally Liepāja. Il navigatore bresciano ha all’attivo 423 partenze, di cui 42 nel Campionato del Mondo Rally e 73 nel Campionato Europeo Rally.

Scandola ha spiegato anche come si sta trovando con Fappani e con la i20 R5. “Il rapporto con il nuovo navigatore è ormai molto buono. La Hyundai i20 gommata Pirelli ci sta dando grosse soddisfazioni nel Campionato Italiano Terra. Non vedo l’ora di iniziare le ricognizioni per entrare nello spirito giusto, per lottare e dare ulteriori soddisfazioni a tutte le persone che stanno affrontando con me questo importante programma”.

Il veronese riuscirà ad agguantare il podio in questo weekend? Per ora il suo miglior risultato nel Campionato Europeo Rally è un terzo posto al Rally 1000 Miglia del 2012. In quell’occasione fu navigato da Guido D’Amore e guidò la Skoda Fabia S2000 della S.A. Motorsport Italia.