,

ERC: 41 auto al via dello Scandinavia, 5 sono italiane

Sono 41 gli equipaggi iscritti alla competizione, arricchiti da alcune nuove partecipazioni significative che bilanciano alcune defezioni. Gli appassionati seguiranno con attenzione la performance di Oliver Solberg, che correrà su una Skoda Fabia RS Rally2.

Dal 13 al 15 giugno, la città di Karlstad in Svezia sarà il teatro del terzo appuntamento del FIA European Rally Championship (ERC) 2024, il prestigioso Royal Rally of Scandinavia. Questo evento atteso e amato dagli appassionati di motori vedrà i piloti sfidarsi sui veloci sterrati svedesi, caratterizzati da diciassette tratti cronometrati per un totale di 190,99 chilometri. La competizione promette non solo adrenalina e spettacolo, ma anche un’immersione nella cultura e nella storia di questa affascinante regione scandinava.

Karlstad, situata nella splendida regione del Värmland, è una città con una lunga tradizione nel mondo del motorsport. Conosciuta per i suoi pittoreschi paesaggi e la sua calorosa ospitalità, Karlstad offre un mix unico di storia e modernità. Fondata nel XVI secolo, la città è famosa per il suo carattere accogliente e per il suo patrimonio culturale, che spazia dai musei di arte contemporanea ai siti storici come la Cattedrale di Karlstad e il Forte di Alvsborg.

Durante il rally, i visitatori avranno l’opportunità di scoprire le bellezze di Karlstad, passeggiando lungo le sue strade storiche, esplorando i suoi mercati locali e assaporando la cucina tradizionale svedese. La città, che si affaccia sul lago Vänern, offre anche una varietà di attività all’aperto, dai percorsi naturalistici alle escursioni in barca, rendendo l’esperienza del rally ancora più indimenticabile.

Con 41 equipaggi iscritti alla competizione, il Royal Rally of Scandinavia 2024 si preannuncia come uno degli eventi più entusiasmanti della stagione. Tra i partecipanti spiccano nomi di rilievo e nuove promesse del rally, che si sfideranno per conquistare il podio su uno dei terreni più affascinanti e tecnicamente impegnativi del circuito europeo.

Gli occhi degli appassionati saranno puntati su Oliver Solberg, che correrà su una Skoda Fabia RS Rally2. Solberg, vincitore della passata edizione, mira a replicare il successo sulle strade di casa. Tuttavia, dovrà confrontarsi con avversari di alto livello come il campione europeo in carica Hayden Paddon, alla guida di una Hyundai i20 Rally2, e l’attuale leader del campionato, il francese Matthieu Franceschi, su Skoda Fabia RS Rally2.

battistolli, scandinavia 2023
Battistolli, Scandinavia 2023

Tra gli outsider di rilievo, figurano Evyind Brynildssen, Johan Kristoffersson e Frank Tore Larsen, tutti su Volkswagen Polo GTi R5, oltre a Mads Ostberg su Citroën C3 Rally2. Un’attenzione particolare sarà rivolta a Petter Solberg, che torna in gara dopo diversi anni di assenza. La sua ultima apparizione risale al 2019 al WRC in Galles, dove chiuse decimo assoluto e primo nella classe RC2 con una Volkswagen Polo GTi R5. Il ritorno di Solberg aggiunge un elemento di nostalgia e competizione appassionante all’evento.

Tra gli altri equipaggi da tenere d’occhio ci sono Martins Sesks e Mikko Heikkila su Toyota Yaris Rally2, Efren Llarena e Simone Tempestini su Skoda Fabia RS Rally2, e Jon Armstrong su Ford Fiesta Rally2. L’Italia sarà rappresentata con orgoglio da due equipaggi nella categoria regina: Andrea Mabellini e Virginia Lenzi su Skoda Fabia RS Rally2, e Giacomo Costenaro con Pietro Ometto su Fabia Rally2 Evo.

Il Fiesta Rally3 Trophy vedrà cinque iscritti, con il giovane ceco Filip Kohn favorito per la vittoria. Nelle categorie 2WD, che contano quattordici iscritti nell’ERC Junior e nell’ERC4, i principali contendenti sono il locale Mille Johansson e l’inglese Max McRae. L’Italia sarà ben rappresentata anche in queste categorie, con tre equipaggi su Peugeot 208 Rally4: Mattia Zanin con Elia De Guio, Geronimo Nerobutto con Alessio Angeli, e Davide Pesavento con Flavio Zanella.

Il Royal Rally of Scandinavia è più di una semplice competizione: è una celebrazione della passione per i motori e dell’amore per la cultura e la natura. I tratti cronometrati si snodano attraverso paesaggi mozzafiato, offrendo ai piloti sfide tecniche uniche e agli spettatori una vista spettacolare sulla natura incontaminata della Svezia. Le strade sterrate della regione del Värmland, note per la loro velocità e tecnicità, rappresentano una sfida eccitante che mette alla prova le abilità di guida e la strategia di ogni equipaggio.

Durante la gara, i visitatori avranno l’opportunità di esplorare non solo le bellezze naturali della regione, ma anche di immergersi nella cultura locale. Potranno scoprire la tradizione gastronomica svedese nei numerosi ristoranti e mercati della zona, visitare i musei e i luoghi storici di Karlstad, e partecipare a eventi culturali e attività all’aperto che fanno da cornice a questo spettacolare evento sportivo.

Partecipare al Royal Rally of Scandinavia è un’occasione unica per vivere un’esperienza indimenticabile che unisce la passione per i motori con la scoperta di una delle regioni più affascinanti della Scandinavia. Dal rombo dei motori che risuona tra le foreste di Karlstad, alla possibilità di scoprire la ricca storia e cultura della Svezia, questo evento rappresenta un appuntamento imperdibile per gli appassionati di rally e per tutti coloro che desiderano vivere un’avventura entusiasmante in una cornice incantevole.

Non perdete l’occasione di assistere a una delle gare più spettacolari della stagione e di scoprire la bellezza e il fascino della Svezia. Il Royal Rally of Scandinavia vi aspetta dal 13 al 15 giugno per regalarvi emozioni, adrenalina e un’esperienza indimenticabile tra le strade di Karlstad e le meraviglie del Värmland.