Lukasz Habaj si aggiudica il Rally delle Azzorre

ERC 2020: annullato in Portogallo il Rally delle Azzorre: è ufficiale

Il Campionato Europeo Rally perde i pezzi. Nel 2020 l’ERC non avrà tra le sue prove il Rally delle Azzorre che verrà annullato. Questo è il terzo evento che la serie continentale perde. L’evento sull’isola portoghese era previsto in origine dal 26 al 28 marzo, a causa della pandemia di Covid-19 ed era stato riprogrammato al 17-19 settembre. Secondo l’emittente regionale RTP Acores, l’evento ora non andrà affatto avanti. L’organizzatore del rally Grupo Deportivo Comercial ha già chiesto la cancellazione dei servizi appaltati ad alcuni fornitori.

Due prove 2020 dell’ERC erano già saltate a causa della pandemia Covid-19: Polonia e Barum, portando a sei il numero totale di eventi dell’anno, che ora si riducono a cinque. Il promoter Eurosport Events, aveva già discusso per aggiungere un altro rally portoghese al suo programma, che avrebbe potenzialmente alleviato la perdita delle Azzorre. Era stato scelto il Rally Fafe Montelongo, che sarebbe stato inserito appena dietro le Azzorre nel calendario due settimane dopo

Con le Azzorre destinate a scomparire dal calendario ERC 2020, al momento rimangono solo due prove su terra nel calendario: il Rally Liepaja, che si è svolto all’inizio di questo mese ed è stato vinto da Oliver Solberg , e il Rally Cipro il 16-18 ottobre. Fafe Montelongo, che si corre da oltre due decenni come rally regionale in Portogallo, che ospita il Campionato del Mondo Rally, rimane in pole position per entrare nel programma ERC, con una data provvisoria del 3-4 ottobre.