Elfyn Evans, Rally Finlandia 2021

Elfyn Evans: ”Non penso molto al titolo”

Autore di una prestazione da applausi al Secto Rally Finland culminata con una fantastica vittoria, la seconda stagionale dopo la Croazia, Elfyn Evans cerca di essere realistico e si tira fuori dalla lotta al titolo, nonostante la matematica lo tenga ancora in gioco. Il gallese, quando mancano solo due gare al termine della stagione (Spagna e Monza), deve recuperare un gap di 24 punti dal compagno di squadra Sébastien Ogier.

“Sono molto soddisfatto di come è andato questo fine settimana – commenta Evans – ad essere sincero ad inizio rally non ero così fiducioso, ma siamo riusciti a trovare fin da subito un buon feeling con la vettura e prova dopo prova siamo riusciti a migliorarlo, soprattutto nella giornata di sabato. Ovviamente i quattro scratch di fila del sabato mattina mi hanno permesso di balzare al comando della gara, da quel momento in poi dovevo difendermi dagli attacchi di Tanak e Breen, sono riuscito a farlo e sono ovviamente molto soddisfatto. Tutto il pacchetto ha funzionato alla perfezione, ero pienamente fiducioso di ciò che stavo facendo alla guida dell’auto. Mi sentivo a mio agio, sono riuscito a sfruttare al massimo la Yaris e l’assetto scelto per affrontare le speciali che erano molto scivolose. Abbiamo spinto forte, ma questo era scontato”.

Evans inoltre entra nei libri statistici per essere l’ultimo vincitore con le WRC Plus in una gara su fondo sterrato, visto che i prossimi due appuntamenti saranno su fondo catramato. “Siamo stati fortunati a vivere un’epoca del genere – spiega Evans – difficilmente riavremmo un Finlandia con vetture come queste. Nel 2022 dovremmo adottare uno stile di guida completamente diverso. Dobbiamo approfittarne ora, finche possiamo…”.

Parlando però delle possibilità di tornare in lotta per il titolo il pilota gallese è molto realistico e di fatto si tira quasi fuori dalla lotta per il titolo. “Sicuramente in Finlandia tutto è andato nella giusta direzione, sapevamo di non esser stati molto fortunati nel precedente round in Grecia. Ci stiamo muovendo nella giusta direzione, dobbiamo provare a far bene nei prossimi rally, facendo del nostro meglio in termini di risultati. Possiamo fare solo questo, ma al titolo in tutta onestà non ci credo e allo stesso tempo non ci penso. Certo, la matematica ci tiene in gioco, però servirebbe che Séb in un rally si ritirasse e allora tutto si riaprirebbe. Ma non voglio questo, a me interessa solamente far bene nelle due gare rimanenti”.

Condividiamo passione

Copertina RS ottobre 2021
Copertina RS ottobre 2021