Al Attiyah dakar 2021 t3

Dakar, tappa 3: Al-Attiyah regala la seconda vittoria

Nasser Al-Attiyah e Mathieu Baumel hanno fatto registrare la loro seconda vittoria di tappa consecutiva alla Dakar 2021, quando hanno portato la loro Toyota Hilux in vetta alla classifica con il miglior tempo sui 403 chilometri di dune e piste sabbiose che costituivano la Fase 3 dell’evento, un loop che inizia e finisce nel Wadi Ad-Dawasir. Questo li porta in seconda posizione nella classifica generale, a poco più di cinque minuti dal comando, mentre la coppia continua a lottare per la quarta vittoria della Dakar.

“Oggi è stata una giornata davvero bella per noi, anche se è stata piuttosto dura per tutti – ha detto Al-Attiyah -. Con 407 chilometri, la tappa era piuttosto lunga con molte dune e tracciati veloci. Ci sono state molte sezioni pericolose, ma abbiamo fatto davvero un ottimo lavoro aprendo la tappa e vincendola. Cercheremo di andare nella stessa direzione ogni giorno, ma c’è ancora molta strada da fare e abbiamo ancora del lavoro da fare per colmare il divario con Stéphane Peterhansel, che ci precede nella generale. Ci sono altre nove prove da percorrere e sono sicuro che saranno più complicate nel mix”.

Il nuovo arrivato Henk Lategan e il navigatore Brett Cummings hanno guidato in modo perfetto e hanno fatto registrare il secondo miglior tempo nella tappa 3, piazzandosi alle spalle dei compagni di squadra Nasser e Mathieu a soli 2 minuti e 27 secondi. La prestazione ha portato la coppia al settimo posto assoluto, primo equipaggio rookie, a 47 minuti e 25 secondi dal comando.

Terzo con un ritardo di 4 minuti e 5 secondi si è piazzato il francese Stéphane Peterhansel, che rimane leader della generale. Giornataccia invece per lo spagnolo Carlo Sainz: partito benissimo e per lunghi tratti in testa, a un certo punto ha sbagliato strada, ed è finito fuori rotta con la sua Mini. Sul traguardo ha accusato un distacco di ben 31 minuti e 2 secondi, in 17ma posizione.

Il veterano della Dakar Giniel de Villiers e il navigatore Alex Haro hanno iniziato la giornata in diciassettesima posizione. Avendo perso più di due ore ieri, la coppia ha subito una rottura dell’albero di trasmissione nella Tappa 3, che non solo è costata loro tempo per le riparazioni, ma li ha collocati nella polvere lasciata dai concorrenti più lenti. Due forature si sono aggiunte ai loro guai, e così hanno perso altri 37 minuti e 47 secondi.

Anche la quarta Toyota Racing Hilux, nelle mani di Shameer Variawa e Dennis Murphy, ha subito una rottura dell’albero di trasmissione, seguita da cinque forature, costando all’equipaggio più di due ore ma migliorando fino al quarantaquattresimo posto assoluto.