Pollara, Targa Florio 2022

CRZ8, Rally Targa Florio: Pollara parte bene

La CRZ 8 è iniziata nel segno di Marco Pollara e Maurizio Messina sulla Skoda Fabia Evo segnando gli scratch su entrambe le prove di “Tribune” e “Targa” anche per la CRZ. Il pilota di Prizzi acclamato da un pubblico caloroso ha messo in mostra le sue capacità intascandosi i migliori scratch e chiudendo il primo loop con un tempo complessivo di 9’58.5. Alle spalle di Pollara compaiono diversi protagonisti di Zona, prima Dino Nucci-poi dal romano Fabio Angelucci che spinge il piede e con il secondo crono ottenuto sulla “Targa”, scavalca l’agrigentino e si porta a 16”4 da Pollara. Terzo dunque Dino Nucci.

In A6 da evidenziare le prove di Gaspare Corbetto con Cancemi sulla Peugeot 106 al momento sesto asosluto seguito dall’avversario Brusca con la vettura gemella. Nella classifica dei primi dieci rientrano la Mitsubishi Lancer IX di Cristoforo Di Miceli e la Renaul Clio RS N3 di Massimiliano Burrogano.

1. Pollara-Messina (Skoda Fabia 2 Evo) in 9’58.5; 2. Angelucci-Cambria (Skoda Fabia 2 Evo) a 16.4; 3. Nucci-Rosato (Skoda Fabia 2 Evo) a 22.4; 4. Provenza-Provenza (Skoda Fabia) a 44.2; 5. Piparo-Scolaro (Peugeot 208) a 44.3; 6. Corbetto-Cancemi (Peugeot 106) a 49.2; 7. Brusca-Midulla (Peugeot 106) a 55.6; 8. Scannella-Galipo’ (Peugeot 106) a 59.7; 9. Di Miceli-Marchica (Mitsubishi Lancer IX) a 1’03.5; 10. Burrogano-Turra (Renault Clio RS) a 1’18.9