Marco Pollara, Targa Florio 2022

CRZ8: Pollara travolgente al Rally Targa Florio

Primi festeggiamenti alla Targa Florio per la gara valevole come primo atto della Coppa Rally di 8^ Zona dove ad intascarsi il successo sono Marco Pollara e Maurizio Messina sulla Skoda Fabia Evo. Un dominio in tutte e quattro le prove disputate sui percorsi storici di Tribune e Targa.

“Sono molto contento di questa nostra prestazione ed essere ritornato in macchina dopo circa sette mesi di stop e vincere la Targa è ancora più bello. – ha dichiarato un emozionato Pollara all’arrivo a Termini Imerese – In particolare, sono soddisfatto dei tempi ottenuti nel primo giro che guardando a quelli dell’assoluto CIAR erano competitivi. Felice anche dell’obiettivo ottenuto e che mi condurrà verso la Finale Nazionale. Cercherò di rappresentare al meglio la Sicilia puntando al miglior risultato possibile!”

Soddisfazione e il secondo posto in una corsa di alto livello per il romano Fabio Angelucci insieme a Massimo Cambria sempre su Fabia Rally2. Tris di podi per lui in Sicilia salito su tutti e tre i gradini nelle ultime edizioni. Terza piazza per Dino Nucci alla sua prima volta su Skoda Fabia affiancato da Ivan Carmelo Rosato.

Tra i vari festeggiamenti da evidenziare nell’Over 55 affermazione e la quarta piazza per il rientrante driver nisseno Paolo Piparo insieme a Giuseppe Scolaro sulla Peugeot 208 R5. Dietro di lui i cefaludesi Antonino e Mattia Provenza, immancabili alla gara di casa ma questa volta su Skoda Fabia. Successo tra le due ruote motrici con il sesto tempo assoluto per il nisseno Giuseppe Nicoletti con al Renault Twingo, con Marco Luigi Zaccone alle note.

Settimo posto e prestazione di rilievo tra gli Under 25, per il pilota di Termini Imerese Giuseppe Gianfilippo, su Peugeot Renaulc Clio RC3N/S1600 affiancato dall’esperto Sergio Raccuia, mettendosi alle spalle altri due giovani conferme Salvatore pio Scannella su Peugeot e il palermitano Rosario Cannino, su Peugeot 208 Rally4. Ha rimontato fino all’ottava posizione l’esperto equipaggio messinese formato da Carmelo Galipò e Tino Pinatudi sulla Skoda Fabia 2.

A completare la top ten auto “tuttoavanti”, la Peugot 208 GT dei cefaludesi Kevin Caccamisi Jr. da Salvatore Mirenda e la Renault Clio RS di Massimiliano Salvatore Burrogano e l’inossidabile Donato Turra.

CLASSIFICA: 1. Pollara-Messina (Skoda Fabia 2 Evo) in 19’59.2; 2. Angelucci-Cambria (Skoda Fabia 2 Evo) a 37.2; 3. Nucci-Rosato (Skoda Fabia 2 Evo) a 1’27.1; 4. Piparo-Scolaro (Peugeot 208) a 1’45.1; 5. Provenza-Provenza (Skoda Fabia) a 2’21.5; 6. Nicoletti-Zaccone (Renault Twingo) a 3’06.2; 7. Gianfilippo-Raccuia (Renault Clio) a 3’13.7; 8. Galipo’-Pintaudi (Skoda Fabia 2 Evo) a 3’23.2; 9. Caccamisi-Mirenda (Peugeot 208 GT) a 3’27.8; 10. Burrogano-Turra (Renault Clio RS) a 3’34.5