Rally di San Marino 2020

CRZ 5: si riparte dal Rally di San Marino

Il lavoro della FAMS (Federazione Auto Motoristica Sammarinese), avvicinandosi la manifestazione principale ossia il San Marino Rally, mostra ulteriori interessi con la validità anche per il   CRZ Coppa Rally V Zona con coeff. 1,5 che va aggiunta alle titolazioni in essere del Campionato Italiano Rally Sparco, il Campionato Italiano Rally Junior, il Campionato 2RM, il Campionato Italiano Rally Terra, il Campionato Italiano Rally Terra Storico, il Campionato Italiano Cross Country ed il Campionato Italiano Side by Side.

La manifestazione del CRZ si svolgerà esclusivamente sabato 26 giugno con la disputa di sei prove speciali per 58 Km. su un percorso globale di poco sotto i trecento chilometri. La gara del CRZ sarà volevole come secondo dei quattro in calendario del CRZ 5° zona (la penisola è divisa in sette zone) i cui risultati saranno determinanti per l’ammissione alla finale nazionale prevista ad Ottobre in occasione del Rally di Modena.

Si arricchisce così il già fitto calendario di manifestazioni che il 25 e 26 giugno interesseranno la Repubblica di San Marino con epicentro la struttura dedita allo sport del Multieventi Sport Domus a Serravalle di San Marino.

Lo scorso anno il CRZ 5° zona fù appannaggio del giovane pilota boliviano Marco Bulacia Wilkinson navigato dall’argentino Marcelo Der Ohannesian che su una Skoda Fabia R5 proprio al San Marino Rally colse la vittoria assoluta che gli consentì, unito alla piazza d’onore al Rally dell’Adriatico di aggiudicarsi zona.

Anche quest’anno quindi il San Marino Rally con il suo coefficiente 1,5 sarà sicuramente determinante per l’assegnazione dei titoli di zona di classe  oltre chiaramente (CRZ 5° zona) che lo scorso anno ebbe numerosi seguaci e che in questa stagione ha già visto la disputa di una gara e che vede attualmente nell’assoluta il duo Bresolin-Pollett essere il leader provvisorio con la Skoda Fabia R5 davanti a Campedelli-Rappa invece su Volkswagen Polo R5 ed a Dalmazzini-Albertini su Ford Fiesta R5.

La varietà delle categorie di vetture e le prestigiose titolazioni presenti daranno sicuramente impulso ad iscrizioni di rilievo che saranno oltretutto seguite con un grosso sforzo di promozione in concerto con le due Federazioni FAMS ed Aci Sport.