Righetti-Stizzoli, Benacvs Rally 2019

CRZ 3: il Benacvs Rally a metà giugno

Il nuovo corso del Benacvs Rally viaggia a pieno regime e si presenta agli sportivi nella sua nuova veste che rappresenta un ritorno alle origini della gara scaligera, in quanto da quest’anno il rally è organizzato da ACI Verona Sport e Daytona Race, con quest’ultima che è nient’altro che il gruppo di lavoro capitanato da Dario Lorenzini che all’epoca aveva portato alla nascita di questa gara che nel corso degli anni è divenuta un punto di riferimento per gli amanti dei rally.
Il tutto avrà anche il supporto del Valpolicella Rally Club.

L’appuntamento è fissato per l’11 e 12 giugno con il Benacvs Rally che quest’anno, vista la posizione in calendario, correrà da solo senza la tradizionale presenza del rally storico e della regolarità, dato l’elevato numero di gare dedicate alle “vecchie signore” previste in quel periodo.

Tutto concentrato quindi su un 17° Benacvs Rally – 1° Memorial Andrea Bonsaver che dopo le verifiche tecniche, sportive e lo shakedown di venerdì 11 giugno, avrà nella giornata di sabato 12 giugno il suo culmine, con i concorrenti che prenderanno il via da Cavaion Veronese alle 9.01 per affrontarsi su un percorso di gara che prevederà ben 9 prove speciali – tre da ripetersi tre volte – con un tracciato che ritorna all’antico grazie ai tratti cronometrati rivisti ma già utilizzati nelle prime edizioni della manifestazione ed anche durante la Ronde del Gallo Cedrone.

L’arrivo della prima vettura è previsto nella stessa giornata di sabato sempre a Cavaion per le 20.10. Assieme al Comune di Cavaion Veronese, nuovo epicentro della manifestazione, il Benacvs Rally potrà essere organizzato grazie anche alla collaborazione dei Comuni di Caprino Veronese, Ferrara di Monte Baldo e San Zeno di Montagna. Oltre alla già citata validità per la Coppa Rally di Zona 3 con coefficiente 1,5, il 17° Benacvs rally sarà valido per l’R Italian Trophy, il Trofeo Rally Scuderie Veronesi e per il Trofeo 15 Pollici.