Scoppia la polemica tra l'equipaggio Loeb-Elena e l'organizzazione

Roadbook sbagliati alla Dakar 2019: Daniel Elena annuncia il ritiro

Scoppia la polemica alla Dakar 2019, dopo la vittoria della quinta tappa da parte di Sebastien Loeb e prima della giornata di riposo che spezza la competizione sudamericana. Come abbiamo anticipato, l’equipaggio francese si è riscattato dopo una giornata in cui avevano sofferto molto a causa di tre forature, che hanno causato oltre dodici minuti di ritardo dal leader della classifica generale Nasser Al-Attiyah. Alla fine della giornata, il navigatore Daniel Elena ha pubblicamente e duramente criticato l’organizzazione della Dakar 2019 per i molti errori commessi nel roadbook. Elena ha anche detto che lui e Sebastien continuano a correre solo per rispetto degli sponsor.

“Siamo contenti di come stiamo viaggiando, ma per nulla del roadbook. La nostra velocità e il lavoro fatto con Seb sono perfetti. Abbiamo anche vinto oggi, ieri il nostro passo era molto simile, ma abbiamo forato tre volte e abbiamo chiuso la tappa sul cerchione facendo così venti chilometri. Il momento peggiore per noi è stata la terza tappa: il roadbook dell’organizzazione era disastroso e, infatti, in tanti ci siamo persi”, ha detto Elena. Il navigatore di Loeb ha aggiunto che: “Sarà probabilmente l’ultima edizione della Dakar a cui prenderò parte”. Non è più convinto di voler continuare. Non ritratta neppure dopo aver vinto la tappa. E Loeb? Seb capisce la sua rabbia…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?