Rosario Iaquinta al Trofeo Scarfiotti 2019

Civm, Rosario Iaquinta al via dell’Alpe del Nevegal

Alla volta dell’Alpe del Nevegal. La 45esima edizione della cronoscalata veneta, nonché terzo appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM), in scena il prossimo fine settimana nel Bellunese, vedrà al via anche il plurititolato Rosario Iaquinta. Il portacolori della scuderia Project Team, sempre alla guida dell’Osella PA21 Evo Honda gommata Avon e curata dal team Catapano Corse, punterà a consolidare la leadership provvisoria in Gruppo CN, frutto di una vittoria e di una piazza d’onore già conseguite, rispettivamente, a Luzzi e a Sarnano, teatro dei primi due round della serie tricolore di specialità.

‘Di fatto, l’’Alpe del Nevegal’ è per me del tutto ignota – ha sottolineato Iaquinta alla vigilia – Ho all’attivo, difatti, due sole partecipazioni: la prima risale al 2001, seguita dall’impegno del 2018 ma al volante della Porsche 911 GT3. Ad ogni modo, sarà una trasferta mirata ad acquisire più punti possibile, in attesa che la stagione entri ancor più nel vivo, quando i duelli di categoria si faranno sempre più serrati con l’arrivo di altri e numerosi contendenti. In merito ai problemi al cambio riscontrati a Sarnano che non mi hanno permesso di esprimermi al meglio, invece, oltre all’elettronica, abbiamo anche rivisto l’assetto della vettura, in sinergia col tecnico della Bitubo. A tal proposito, mi auguro che il meteo sia clemente, soprattutto per poter testare adeguatamente le nuove regolazioni anche in ottica futura’.

Andando al programma della gara, i primi riscontri col cronometro scatteranno sabato 18 maggio con la disputa di due salite di ricognizione lungo i 5500 metri del tracciato che, dalla frazione di Caleipo, condurrà i concorrenti alla località di Alpe in Fiore; l’indomani, lo start di altrettante manche ufficiali che delineeranno la classifica finale ufficiale.