Lucky-Pons, Rally Medio Adriatico 2021

CIRTS: al Rally Medio Adriatico nessuno come Lucky-Pons

Al Rally Medio Adriatico nessuno può intimorire Lucky Battistolli e Fabrizia Pons, che vincono dopo aver dominato in lungo e anche in largo. Alle sue spalle chiude Marco Bianchini, su una vettura simile e navigato dalla giornalista Giulia Paganoni. Terzo posto per Pelliccioni-Selva, sulla Ford Escort. A ridosso del podio troviamo Bentivogli-Cecchi, con una Ford Sierra Cosworth, seguiti da Galluzzi-Montagnani, in gara con la Opel Corsa.

Il film del Rally Medio Adriatico Storico

Anche sul secondo passaggio della “Panicali” (5, 24 km) il vicentino e la sua Lancia Integrale si impone sui suoi avversari portando il suo distacco assoluto a 14”6. Secondo tempo ancora è Marco Bianchini con l’altra Delta Integrale. Ottima prova per Giuliano Calzolari che si aggiudica il terzo crono, il migliore fra le concorrenti dell’Italiano Due Ruote Motrici con la Ford Escort RS Gruppo 4 del Team Bassano. Gara costante per il pilota di San Marino Bruno Pelliccioni con la Escort 2000 della Scuderia Malatesta ancora davanti tra le vetture del Due Ruote Motrici e terzo assoluto a 1’22.9 da Lucky.

Un’altra prova, la quarta, per gli storici sulla terra dell’Adriatico e un’altra vittoria per Lucky e Fabrizia Pons con la loro Lancia Delta Integrale. La coppia in vetta al 4 Ruote Motrici e il 4°Raggruppamento aumenta il loro distacco assoluto dall’altra Delta Integrale 16V di Bianchini-Paganoni, in questa prova ancora alle spalle a 2”1. Terzo tempo e la testa tra le vetture Due Ruote Motrici si mantiene Bruno Pellliccioni con la Ford Escort 2000 a 10”7 da Lucky. Quarto crono per Silvio Calzolari che durante l’assistenza ha risolto i problemi al semiasse subito sulla prima prova di questa mattina alla sua Ford Escort.

Segue la Escort Rs di Andrea Tonelli inseguito ad un secondo e sei decimi da Bruno Bentivogli e la sua Sierra Cosworth. Scorrendo la graduatoria della prova numero 4 si trovano le vetture di Matteo Pelliccioni, su Bmw 318is, Roberto Galluzzi, Corrado Costa, entrambi su Opel Corsa Gsi e la Bmw 320 di Muccioli.

Ci si avvia verso il terzo ed ultimo loop di prove al 3° Rally Storico del Medio Adriatico. In corso la prova numero sette, terzo passaggio sulla Colognola (5, 40 km) e arriva un altro miglior crono per Lucky e Pons sulla Lancia Delta integrale con il tempo di 3’53.7. Mentre Bianchini-Paganoni sempre su Lancia Delta Integrale 16V a +2.9 non mollano il secondo tempo.

Il vantaggio di Lucky sul compagno di squadra Bianchini ora è di 18”3. Terzo crono per Calzolari-Rossini con la Ford Escort 2000 del III°Raggruppamento a +18.6. Quarto tempo per Pelliccioni-Selva con l’altra Escort 2000. Passo deciso ancora per il pilota di Reggio Emilia Andrea Tonelli sull’inglese Escort che ha preso confidenza sulle strade sterrate intorno a Cingoli.

Sulla PS8, mentre arriva la gara moderna a Cingoli, proseguono le lotte finali per il Tricolore Rally Terra Storico. Sul terzo ed ultimo passaggio della “Panicali” Lucky non molla la vetta e si aggiudica la prova seguito a +17.7 da Pelliccioni con la Ford Escort 2000. Non mancano i colpi di scena con Bianchini-Paganoni andati lunghi su un tornante. L’equipaggio con la Lancia Delta Integrale perdono un paraurti e 49”1. Terzo crono a +21.9 da Lucky, termina questa prova il toscano Roberto Galluzzi (Opel Corsa), subito seguito da Calzolari (Ford Escort 2000).