,

CIRT: Arriva il nuovo trofeo per le gomme MRF

gomme mrf

Il costruttore indiano di pneumatici lancia un trofeo per coloro che utilizzeranno i suoi prodotti nel Campionato Italiano Terra. Il montepremi è di circa 100.000 Euro

È stato presentato oggi il nuovo MRF Rally Trophy Italia, un nuovo trofeo che si svilupperà in tutte le sei gare del Campionato Italiano Rally Terra 2024. Il lancio ufficiale è avvenuto a Rally Racing Meeting, in corso a Vicenza.

Le iscrizioni al MRF Rally Trophy Italia apriranno a breve tramite il sito ufficiale dedicato a questa iniziativa, mrftrophy.it. I concorrenti saranno suddivisi in cinque Raggruppamenti: Rally2, Rally4, Rally5, 2 Ruote Motrici (che comprende tutte le classi non incluse in Rally4 e Rally5) e 4 Ruote Motrici (con tutte le categorie non incluse in Rally2).

MRF Rally Trophy Italia metterà in palio un montepremi intorno ai 100.000 Euro, distribuito fra premi in denaro alla fine della stagione in base alle classifiche assolute e di raggruppamento oltre alla fornitura di treni di gomme MRF Tyres, che verranno assegnati in base alle classifiche di ciascun appuntamento in calendario.

Vivek Ponnusamy, CEO di MRF Tyres Europe:“Siamo entusiasti di lanciare il nuovo MRF Rally Trophy Italia, un’iniziativa che riflette il nostro impegno nel supportare il motorsport e promuovere l’eccellenza nel rally italiano. Abbiamo investito molto in questi anni per rafforzare la competitività dei nostri prodotti affiancando al processo produttivo il lavoro di piloti d’esperienza, in primis Paolo Andreucci. MRF Rally Trophy Italia prosegue questa linea nelle gare su terra dove abbiamo ottenuto alcune delle soddisfazioni più importanti degli ultimi anni: vogliamo offrire una base equa e competitiva per tutti i partecipanti, con un montepremi importante in grado di gratificare non solo le prestazioni sportive ma anche gli investimenti dei team e degli equipaggi. Sono sicuro che assisteremo ad una sfida appassionante e spettacolare durante tutta la stagione 2024. Un grazie ad ACI Sport per la collaborazione che ci garantirà un palcoscenico di prestigio come quello del Campionato Italiano Rally Terra”.