Marco Bertinotti, Rally Costa Smeralda 2021

CIRAS, stagione 2021: il film del campionato

Nella stagione appena conclusa del Campionato Italiano Rally Autostoriche ben 541 vetture hanno preso il via suddivisi tra otto prove. Il Rally Storico Campagnolo, terza prova della serie Tricolore, è stata la gara dei record, con numeri da fare invidia anche ai rally moderni: ben 117 equipaggi al via. Il Costa Smeralda, ultima gara dell’anno, è stata quella con meno partenti: appena 36. Ma anche l’Alpi Orientali Historic ha rischiato di essere la gara meno partecipata dell’anno: 37 le vetture che hanno preso il via in Friuli. Un’altra curiosità è rappresentata dal fatto che tra verificati e partiti c’è la distanza di una lunghezza: 542 i verificati e 541 i partiti. Quindi solo una vettura, in sede di verifica è stata esclusa. È successo a Sanremo. Di questa “metà di mille” che hanno animato il CIRAS 2021, 58 equipaggi hanno marcato punti in più gare, maturando un punteggio valido per la classifica finale, e 321 sono andati a punti almeno in una gara di campionato.

Sanremo è di Da Zanche

Lucio Da Zanche e Daniele De Luis ci hanno creduto fino in fondo con la loro Porsche 911 Gruppo B, preparata dal team Pentacar e hanno vinto il Sanremo Rallye Storico, primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche e il primo del FIA European Historic Rally Championship. Il pilota lombardo ha comandato dallo start all’arrivo piazzando dieci scratch totali su 14 in programma. Per Da Zanche è la quarta vittoria nell’albo del Sanremo (2011,2012, 2018 e 2021). Ci va vicino Matteo Musti. Il pilota di Voghera con la sua Porsche 911 in coppia con Claudio Biglieri, si è saputo mettere in evidenza correndo una bella gara sempre rimanendo sempre sulla scia di Da Zanche. Terza piazza meritata per Matteo Luise e Fabrizio Handel con la Subaru Legacy.

Un valtellinese in Sicilia

Da Zanche-De Luis centrano anche il successo nell’edizione numero 105 della Targa Florio Historic Rally, organizzata dall’Automobile Club di Palermo. Il valtellinese, primo anche del quarto raggruppamento, ha lottato per tutta la gara con la sua Porsche 911 RS della Pentarcar contro la vettura gemella del siciliano Angelo Lombardo, insieme ad Hars Ratnayake, terminato alla fine a soli 5”6 dal leader. Terzo assoluto e primo del 2° Raggruppamento per un bravissimo e molto veloce Maurizio Plano, navigato da Roberto Genovese alla guida di una Porsche 911 Carrera RS del Ro Racing A.S.D. nel 3° Raggruppamento.

Estratto di un approfondimento pubblicato su RS e oltre di dicembre 2021

Copertina dicembre 2021

Scarica la nostra app o accedi da PC, registrati gratis

Successivamente puoi abbonarti o comprare la copia di tuo interesse

Il tuo sostegno ci aiuta a migliorare giorno dopo giorno il servizio che offriamo a te a tutti i nostri amici lettori

Cosa sapere sull’abbonamento a RS e oltre

  • Registrarsi per attivare un account è gratuito
  • Le nostre app sono gratuite, ma per ora dall’app non si può pagare
  • Dopo aver effettuato la registrazione (puoi cliccare qui) ci si potrà abbonare pagando direttamente dal PC
  • Disponibile abbonamento singolo, digitale o cartaceo, o doppio, sia digitale sia cartaceo
  • Acquistabile anche la copia singola

Opzioni di acquisto

  • Singola copia digitale – 3,00 euro
  • Singola copia cartacea + spedizione – 6,50 euro
  • Abbonamento digitale 12 numeri con accesso all’archivio storico – 35,00 euro
  • Abbonamento cartaceo e digitale 12 numeri con accesso all’archivio storico + spedizione – 70,00 euro
  • Abbonamento cartaceo 12 numeri + spedizione – 50,00 euro

Si può scegliere di leggere il giornale sul PC o sullo smartphone e sul tablet o se farsi leggere gli articoli dall’assistente digitale, ascoltandone i contenuti. Si può accedere all’archivio storico di RS e oltre gratuitamente per tutta la durata dell’abbonamento