Enzo Cerrone intervista Simone Campedelli per Pianeta Rally

Cir, Simone Campedelli: ‘Al Rally del Ciocco volevo vincere’

Il 42° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, atto inaugurale (di otto in calendario) del Campionato Italiano Rally, di certo non ha lesinato emozioni lo scorso fine settimana. Sui selettivi asfalti del Lucchese, la scuderia Project Team ha accolto con grande soddisfazione il secondo gradino del podio conquistato dall’alfiere Simone Campedelli.

Il valido pilota cesenate, nuovamente in coppia con Tania Canton, dopo un avvio con qualche difficoltà, ha trovato la quadra in virtù del cambio d’assetto della sua Ford Fiesta R5 Evo M-Sport – Orange1 Racing, gommata Pirelli, che gli ha permesso di esprimersi con maggior scioltezza, nel prosieguo, e lottare per la corona d’alloro fino alla bandiera a scacchi.

Una vittoria sfumata, alla fine, per soli 4”9 di distacco dagli avversari ma anche due scratch messi a segno in altrettante prove speciali delle 14 disputate. ‘Non posso dire di essere contento per il secondo posto – ha detto Campedelli – perché volevo vincere, è inutile nasconderlo. Però, tutto sommato, questo è un risultato importante in ottica campionato. Va anche detto che tutto era nuovo per tutti: per me, per l’M-Sport e per la Pirelli. Dunque, sono fiducioso perché nel finale di gara le prestazioni ci sono state e questo mi fa ben sperare per i prossimi appuntamenti, a cominciare dal Rally di Sanremo’.