Craig Breen con la Skoda Fabia R5 di Metior

Cir, salta la Targa per Breen: si va in Sardegna

Craig Breen non sarà al via del Rally Targa Florio 2019, come invece il pilota irlandese e il team Metior Sport desideravano fare. La scelta tecnica è strategica ed è stata presa da Vittorio Sala, il team manger Metior, che ne ha parlato con Craig, che a sua volta l’ha accettata. I più maliziosi potrebbe essere portati a pensare che Breen non se la sentisse di affrontare la gara siciliana per via del ricordo del terribile incidente occorso durante la novantaseiesima edizione, in cui perse la vita il suo amico e copilota, Gareth Roberts. Nulla di più falso. Craig voleva correre il Rally Targa Florio. Se lo avesse vinto lo avrebbe dedicato proprio a Roberts.

Il motivo della rinuncia al Targa Florio, come accennato, è strategico e legato al budget. Craig voleva essere presente in Sicilia e l’iscrizione in Meteco Corse era compilata e pronta a partire per questa terza prova del Cir 2019, ma il Team Metior giustamente deve fare i conti con un budget non infinito, il tipico budget di un team privato. Il successo del Rally Sanremo ha scombussolato le carte e, siccome, proprio in questo weekend Breen ha esternato la sua voglia di tornare a lottare nel WRC e visto che il Rally Italia Sardegna, previsto dal 14 al 16 giugno prossimi, sarà anche tappa del WRC 2019, perché non andare a correre sulla splendida terra sarda, con i Big del Mondiale Rally?

“C’è sicuramente un maggiore ritorno d’immagine, che per noi che siamo un piccolissimo team è una cosa importantissima, Craig Breen sulla terra è un osso duro, lui stesso desiderava tornare a correre in un evento WRC…”, spiega Vittorio Sala. “A questo si aggiunga che la spesa per affrontare la gara siciliana e quella per effettuare la trasferta in Sardegna è praticamente identica. Però, o si andava in Sicilia o si andava in Sardegna. E visto che le tappe sulla terraferma non sono in discussione, allora mi è sembrata la cosa più giusta da fare. A Craig dispiace molto non essere al Rally Targa Florio, però non posso nascondere che anche l’idea di andare a correre il Rally Italia Sardegna è parecchio stimolante per tutti”.