Craig Breen

C’è anche Breen in Hyundai per l’Arctic Rally Finland

Hyundai Motorsport ha reso nota la line-up che schiererà all’Arctic Rally Finland, gara valida come secondo appuntamento del Mondiale WRC 2021. La scelta è ricaduta sul vice-campione del mondo 2019, Thierry Neuville, su Ott Tanak e sull’irlandese Craig Breen.

La gara sarà per quasi tutti una novità, solamente Ott Tanak nel 2010 ha affrontato le strade della Lapponia al volante di una Ford Focus RS WRC03. Il campione del mondo 2019, partirà con il chiaro intento di riscattare la sfortunata prestazione ottenuta al Rallye Monte-Carlo.

E’ lo stesso pilota estone ha confidare a DirtFish (sito del suo sponsor) che questa sarà una stagione cruciale per il suo futuro: “Le mie aspettative rispetto alla passata stagione, sono molto più alte. Lo scorso anno serviva da apprendimento, ora è il momento di lottare, se no perderemmo le battaglie contro Toyota”.

Dal canto suo, sulla neve, Thierry Neuville è sempre andato molto forte, basti pensare al successo ottenuto nel 2018 in Svezia. Proverà a far bene anche in questa occasione, sulle veloci strade di Rovaniemi. Al suo fianco, confermatissimo il nuovo coequiper Martijn Wydaeghe, che al debutto al Monte-Carlo si è ben comportato.

A chiudere la line-up c’è l’irlandese Craig Breen, affiancato dal connazionale Paul Nagle. La scelta di schierare Breen, la si può leggere in due modi diversi. Il primo: per via della maggior capacità di adattamento ai fondi innevati dell’irlandese, rispetto a Dani Sordo. Il secondo: potrebbe diventare Breen quello chiamato a portare vantaggi in termini di classifica a Hyundai Motorsport.

L’Arctic Rally Finland 2021 si sviluppa su dieci prove cronometrate per un totale di 251,08 chilometri cronometrati. La gara prende il via nel pomeriggio di venerdì 26 febbraio con un crono da 31,05 chilometri da disputarsi due volte (secondo passaggio in notturna). Più impegnativa la giornata di sabato 27 febbraio, con sei prove cronometrate (di cui l’ultima in notturna) per un totale di 144,04 di PS. Gran finale domenica 28 febbraio con una prova speciale da ripetersi due volte per un totale di 44,94 chilometri di speciali.