Ecco la Peugeot 208 R2C 1,2 litri PureTech

La nuova Peugeot 208 R2C succederà alla vettura da rally più venduta nella storia di Peugeot Sport e plurivittoriosa nella sua categoria, anche in Italia. La nuova generazione ha iniziato le prime fasi dello sviluppo dinamico in Francia, nella regione dei Vosgi. Basata sulla versione di serie della Nuova Peugeot 208 recentemente svelata al pubblico mondiale in occasione del Salone dell’auto di Ginevra, ne riprende soprattutto il motore PureTech 3 cilindri 1,2 litri turbocompresso che le permette di essere ammessa al regolamento Fia R2C.

L’auto alla quale i tecnici di Peugeot Sport lavorano attivamente dall’inizio dell’estate 2018 è una vettura completamente nuova. Sviluppata sulla base di nuova Peugeot 208 R2C di serie, svelata all’inizio di marzo al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, la nuova 208 R2C beneficerà delle evoluzioni tecniche ed estetiche della vettura di normale produzione. Questa nuova Peugeot 208 R2C vuole essere la degna erede della vettura attuale che, con oltre 450 unità da corsa vendute complessivamente, è il best seller della categoria e la vettura da rally più popolare mai commercializzata da Peugeot Sport.

Per questo, il capitolato consegnato agli ingegneri era chiaro: realizzare una vettura ad alte prestazioni, affidabile, che offrisse un grande piacere di guida a fronte del costo di utilizzo più competitivo possibile in rapporto alle prestazioni. L’enorme esperienza dei tecnici di Peugeot Sport e le indicazioni di questi primi giri alla guida lasciano presagire che gli obiettivi saranno rispettati. nuova Peugeot 208 R2C è equipaggiata con il nuovo motore 3 cilindri turbocompresso da 1,2 litri dotato dell’ultima tecnologia PureTech.

Questo motore di serie particolarmente prestazionale è stato adattato alle competizioni dagli ingegneri di Peugeot Sport che vi hanno inserito un turbo più potente, una gestione elettronica da corsa e un nuovo cambio. Il tutto è stato installato nella nuova piattaforma CMP – la piattaforma comune ai veicoli del segmento B di Groupe PSA – che offre un peso ridotto e una dinamica del veicolo ulteriormente evoluta, per prestazioni ancora più sportive. L’obiettivo è consegnare le prime vetture in tempo per la stagione 2020.

  • La Nuova Peugeot 208 R2C 1.2 Turbo
  • La Nuova Peugeot 208 R2C 1.2 Turbo
  • La Nuova Peugeot 208 R2C 1.2 Turbo
  • La Nuova Peugeot 208 R2C 1.2 Turbo

‘Sono molto orgoglioso di assistere ai primi giri dell’ultima creatura di Peugeot Sport: la Nuova Peugeot 208R2. È un evento importantissimo per Peugeot Sport perché le Competizioni Clienti sono più che mai la base della nostra attività. Con questa nuova Peugeot 208 R2C vogliamo proporre ai nostri Clienti una vettura prestazionale, affidabile, che offre un grande piacere di guida, a fronte di un costo di utilizzo molto conveniente: non c’è motivo di cambiare la formula vincente nella R2’, spiega Bruno Famin.

Il direttore di Peugeot Sport prosegue aggiungendo: ‘La miglioriamo grazie al nuovo motore turbo 1,2 litri PureTech che offrirà un sostanziale aumento delle prestazioni. Oggi, iniziamo la nostra fase di test, una tappa importante! L’obiettivo, nei prossimi mesi, sarà accumulare, attraverso le numerose sessioni di prove, il massimo di esperienza e di dati su tutti i tipi di terreno e in tutte le condizioni per definire e convalidare le specifiche tecniche definitive della vettura ed essere pronti ad affrontare la stagione 2020’

Arrivata la Skoda Fabia Evo al team Erreffe

Arrivata la Skoda Fabia Evo al team Erreffe, che annuncia di aver allargato il proprio parco macchine grazie all’arrivo di una Skoda Fabia R5 di ultima generazione. La struttura facente capo ad Agostino Roda e diretta da Tony Cibella, si dota quindi di una freccia in più: una freccia alata per la precisione – come rappresenta il simbolo di casa Skoda- da scoccare dal proprio arco!

“L’esemplare, uno degli ultimi costruiti nel 2018, è dotato di tutti gli aggiornamenti disponibili attualmente da questo tipo di vettura- racconta proprio Roda. All’attivo ha solo quattro gare e il suo arrivo è contemplato per ampliare un parco vetture che da metà stagione si doterà anche della nuova evoluzione della Ford Fiesta R5 che abbiamo già prenotato alcuni mesi fa!”

“Abbiamo voluto soddisfare la crescente richiesta di mercato e delle nostra clientela – ha aggiunto Cibella – agendo così su tre fronti e con tre marchi differenti: a Renault e Ford aggiungiamo Skoda ben consci comunque dell’alto livello di competitività degli altri mezzi già a nostra disposizione prova ne è la vittoria assoluta di Guerra al Vermentino solo pochi giorni fa. E’ nostro dovere però, saper leggere le tendenze di mercato e laddove possibile, accontentare la clientela ampliando il parco vetture. Non vediamo l’ora di cominciare sperando di toglierci quanto prima delle nuove soddisfazioni!”

Anche la Skoda Fabia R5 sarà dotata di pneumatici di marca Pirelli come già tutte le altre vetture della struttura di Castelnuovo Scrivia.

Radio Rally, Simone Baroncelli: ‘Ho scelto il Cirt…’

I Londonbeat a fare da colonna sonora alla conferma di una programmazione a tinte tricolore. Sonorità ideali ad accompagnare le ambizioni di un giovane che – dal 2019 – si aspetta grandi cose. Simone Baroncelli si racconta davanti alla telecamera di Radio Rally, confermando le proprie intenzioni ad un mese dall’inizio del Tricolore su terra. Ventiquattro anni e tre stagioni alle spalle, con i primi passi mossi sulle speciale griffate Raceday Rally Terra a bordo della Renault Clio RS.

L’approccio vero, il primo, è stato contraddistinto dalla didattica su una Rover MG. Il prosieguo, sempre sulle strade bianche, sulla “enne” francese. Il tennis, grande passione quando i motori erano esclusività dei genitori e la richiesta fatta al padre Riccardo, pilota, al conseguimento della patente: “Voglio correre”. Da quel momento, per Simone Baroncelli – o Barone Jr come ha voluto scrivere sui finestrini – si sono aperte le porte del motorsport. Da spettatore “Sì, mio padre ha voluto che prima imparassi tutto dei questo mondo, dai parchi assistenza alla tabella di marcia” e poi, poco dopo i venti anni, sul sedile nel ruolo di pilota.

Con la madre impegnata a tutto tondo nelle dinamiche di scuderia – è presidente del Jolly Racing Team – ed il padre ad agognare il volante della Fiat Panda, quella che l’ha reso protagonista negli anni passati, le discussioni in famiglia sono tutte incentrate in quello che sarà il programma 2019 di Barone Jr. “No, di tennis non ne parliamo più” sintetizza il giovane pistoiese. Buona musica, immagini aeree ed una grande ambizione: quella di crescere sulle strade del Tricolore Terra“.

Nasce la scuderia della ASD Motorsport Scorrano

Parte da Scorrano, cittadina al centro del Salento, l’attività della nuova scuderia automobilistica , presentata nella settimana scorsa nel sede comunale. Oltre 50 tra piloti, soci e simpatizzanti hanno festeggiato l’avvio di questa avventura. A fare da spalla alla presentazione l’Agenzia Generali di Maglie dell’agente Francesco Angelelli, che supporterà la scuderia insieme a Ottica Spagnoletti, Sps servizi per l’impresa, Silvestro Amato Agente di zona R. G. Mondo Freezer e Tenuta Montenari.

MSS Motorsport, questo è il nome della neonata scuderia salentina, che in questi giorni ha ottenuto il rilascio della licenza Aci Sport numero 453899, è di fatto una costola, ovvero un settore di attività, della ASD Motorsport Scorrano, capitanata da Santino Siciliano. L’ associazione sportiva nasce nel 1987 con lo scopo di organizzare eventi motoristici, supportare piloti impegnati nelle gare e promuovere corsi di guida sicura e sportivi. Nel 2019, su sollecitazione di diversi soci, arriva la decisione del direttivo di dare vita alla Scuderia, che offrirà un forte supporto ai soci piloti.

La scuderia coinvolgerà i tesserati già appartenenti alla Motorsport Scorrano, i soci della Media Sport Salento ed altri amici che vorranno sposare il modo di vivere le corse dell’associazione scorranese. I soci piloti usufruiranno di alcuni servizi ottimizzati per le loro esigenze: gestione iscrizione, gestione sponsor, aggiornamento e consulenza tecnica, aggiornamento e consulenza regolamenti gestione visibilità mediatica, pubbliche relazioni, convenzione con negozi e produttori, tecnici specializzati, noleggiatori, fotografi, consulenza assicurativa convenzionata e gestione test.

Sono 6 gli equipaggi della Motorsport Scorrano che parteciperanno, nel prossimo weekend, al rally Città di Casarano: Alessio De Santis – Marco Lepore su Renault Clio R3C di Ferrara Motors; Francesco Giangreco – Daniele Nicola Pelagalli Peugeot 106 Maxi di IM Promotorsport; Stefano Mergola – Giovanni Tasco su Peugetot 106 s16 di Gibi Racing Team; Antonio Passaseo – Simone Bello su Citroen C2 R2B di Trodella Racing; Donato Vitali – Roberto De Maggi su Peugeot 106 s16 di Max Racing e Santo Siciliano – Vincenzo Forte su Renault Clio di Ferrara Motors.

Gli altri soci piloti sono: Sergio Pepe, Lorenzo Filoni, Michele Caputo, Giovanni De Giuseppe, Rocco Armando Leone, Luca Borgia, Antonio Russo, Salvatore Casarano, Gianni Conte, Matteo Caputo, Monica D’ Innocente e Michele Martinelli, che quest’anno ha già corso una gara di Formula Challenge con la sua storica A112 gruppo 2 a Torricella.

“Sono felicissimo di avviare questo nuovo progetto – ha commentato il presidente del sodalizio scorranese Santo Siciliano -. Il nostro obiettivo è quello di coprire il Motorsport a 360°. Ricordo che gestiamo una Scuola di Pilotaggio qui nel Salento, diretta dall’istruttore di Secondo Livello Aci Sport Sergio Pepe, organizziamo corsi di guida sicura e corsi di guida sportiva, corsi prima licenza e per navigatori; siamo organizzatori Aci Sport di grado B e stiamo preparando un maxi slalom lungo la litoranea Porto Badisco – Santa Cesarea Terme (utilizzando una porzione della Prova Speciale dal Rally del Salento); gestiamo, tramite il socio Enrico Cerfeda, ideatore dell’erede della Delta “Evolutione GT”, una pagina su facebook “ Automotive in Salento” che racconta tutto quello che succede nel mondo dell’automobile e del motorsport qui nel Salento”.

Infine, Asd Motorsport Scorrano in questi giorni ha ottenuto un altro risultato importante , quello di avviare e sostenere il primo Campionato Sociale per Piloti – AC Lecce. “Ci siamo impegnati al massimo trovando la location più appropriata, realizzando una classifica di tutti i piloti che hanno partecipato alle gare salentine e preparando un’eccellente cerimonia di premiazione presso Autosat Spa di Surbo. Il presidente ed il direttivo di Ac Lecce hanno premiato con trofei, coppe e targhe i numerosi piloti ed autorità presenti – aggiunge Siciliano -. Mi auguro che il nostro lavoro sia servito affinché questa premiazione continui ancora e con sempre più maggiori fasti negli anni futuri”.

Agriturismo Al Nido degli Aironi, per un Rally Sanremo gustoso

Il Rally Sanremo si avvicina ed è pronto ad infuocare l’entroterra ligure per due giorni ad altissimo tasso d’adrenalina. Se questa è la vostra destinazione per questo weekend, immerso nella macchia mediterranea della vicina Bussana vi aspetta l’agriturismo B&B Al Nido degli Aironi, un angolo tranquillo laddove trovare accoglienza ed ospitalità, insieme con materie prime di qualità cucinate con maestria sotto l’occhio esperto della titolare Anna Maria Giannascoli.

Alla buona cucina si affianca, in una simbiosi magica, anche la passione per il rally, comune a tutta la famiglia: i figli di Anna Maria, Davide e Lorenzo, corrono insieme sulle strade dei Rally, dalla Val Merula all’Appennino Reggiano, su Fiat Seicento come su Renault Twingo. L’agriturismo “Al Nido degli Aironi” è nato nel 2005 ed ha fatto del suo credo piatti semplici e genuini a “chilometri zero”, con ingredienti provenienti dai 15.000 metri quadri, ricoperti di orti, frutteti, oliveti e vigneti, circostanti la struttura. Non mancano perciò nemmeno olio e vino auto-prodotti per bagnare con meraviglia ogni portata.

L’Agriturisimo Al Nido degli Aironi è anche Bed and Breakfast, con camere arredate in modo semplice e dotate di bagno privato. Tutti gli alloggi sono dipinti con un colore chiaro diverso e si affacciano sul giardino della proprietà. Se volete vivere lietamente il weekend rallistico Sanremese, l’Agriturismo Al Nido degli Aironi vi aspetta in Strada Collette Beulle 12, a Sanremo. Per info e prenotazioni, ci si può rivolgere allo 0184.510722 oppure il 3398051977.

Clicca qui per scoprire Al Nido Degli Aironi su Google Maps.