Supertest Polo GTI R5 HK Racing su RS e oltre

Avete presente la storica PS Careggine del Rally Il Ciocco con i suoi tornanti, tutte quelle inversioni e i grossi tronchi degli alberi che sembrano volerla proteggere da decine di anni da occhi indiscreti? Mercoledì 27 febbraio, RS e oltre è lì, in località Formica, con Alessandro Re, Andrea Crugnola, Pietro Ometto, Antonio Rusce, Sauro Farnocchia e tutti i tecnici della HK Racing, il team di Guanzate, nel Comasco, creato da Felice Re.

Si scrive un pezzo di storia dei rally italiani. Si testa la vettura insieme a noi in vista del debutto al 42° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio. Su un tratto di strada di circa 6 chilometri di via i Colli cerchiamo le migliori ottimizzazioni delle vetture della squadra lombarda. Le Polo GTI R5 sono due, bianche, bellissime,come si conviene in realtà ad una vettura da testare.

Dicevamo sei chilometri, che rappresentano un test molto tecnico, su un fondo asfaltato ma irregolare, che darà modo agli equipaggi di testare al meglio la nuova vettura e gli pneumatici Pirelli, montati per la prima volta su quest’auto, che nelle competizioni fino ad ora disputate ha sempre calzato gomme Michelin. La giornata sarà lunga e si comincia già al mattino, con temperatura di circa 8° centigradi.

Sotto la supervisione del team principal Alessandro Re, i tecnici iniziano a predisporre il service per le vetture in livrea a disposizione di Andrea Crugnola e Pietro Ometto e di Antonio Rusce e Sauro Farnocchia, che si alternano lungo il tracciato scelto fino a circa le 19. Durante le ore centrali della giornata, la temperatura, dell’aria e dall’asfalto, è andata man mano aumentando fino a toccare nelle ore centrali temperature di circa 18-20 gradi.

Leggi tutto il test sul giornale in edicola: RS e oltre!

Oppure abbonati all’edizione digitale del giornale

Il video del Supertest di RS e oltre con la Polo R5

Quanto costa abbonarsi ad RS e oltre

Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito. Dopo aver effettuato la registrazione qui, l’utente potrà abbonarsi: si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

La singola copia di RS costa 2 euro

L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) costa 25 euro

L’abbonamento al solo magazine cartaceo di 12 numeri (12 mesi) costa 50 euro

L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) costa 60 euro

Clicca e scopri RS e oltre in digitale: clicca e registrati gratis, poi scegli se abbonarti

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Abbonamento-digitale-RS-148x300.png

Supertest Fiesta RS WRC TamAuto su RS e oltre

di Alessandro Gino

È il 22 febbraio, la vigilia della Ronde Canavese, la giornata è di quelle che anticipano l’arrivo della primavera, soleggiata e asciutta. Il giorno dopo ho lo shakedown della gara, nella quale sarò costretto a fermarmi per un problema di sicurezza legato all’aggancio della cintura. “Motorsport is dangerous” e ho reputato corretto non rischiare la vita. Con un meteo come quello offerto da questo venerdì di fine febbraio e con tutta la voglia di correre che mi porto dentro, non che il mio lavoro non mi faccia già correre abbastanza, al mattino diamo il via ad una giornata di test con RS e oltre, che mi ha offerto la possibilità di raccontarvi nei dettagli la Ford Fiesta RS WRC 1.6.

Siamo a Prascorsano, in provincia di Torino, nella zona di Rivarolo Canavese, in provincia di Torino. Con me c’è la TamAuto, con i suoi fantastici uomini che gestiscono la vettura, e Marco Ravera. Nella stessa giornata prova anche l’amico Enrico Tortone, anche lui sulla Fiesta RS WRC e accasato con TamAuto. La Fiesta che vi racconto è un esemplare della WRC 2011 aggiornata in tutto al 2014, tranne che nella scocca, che è quella originale del debutto.

Il telaio è il numero 5 di M-Sport. Vale la pena ricordare che la Fiesta RS WRC 1.6 turbo 4×4 debutta per prima volta il 10 febbraio 2011, nel primo appuntamento del World Rally Championship, in Svezia. Deriva dalla versione stradale della Fiesta e parte dalla Ford Fiesta S2000, la vettura da competizione che ha trionfato sia nel leggendario Rally di MonteCarlo al suo debutto, che in altri rally nazionali e internazionali nel corso del 2010. La Fiesta WRC 1.6 è quella del cambiamento. Nata per vincere e per scrivere un pezzo di storia, quello che ha portato al passaggio allo sviluppo e alla nascita delle WRC Plus.

Una nuova era per il Mondiale Rally. Vanno in pensione le precedenti WRC e arrivano le 1.6 turbo a trazione integrale. Lo sviluppo di queste auto inizia nel 2010 con il motore della “vecchia” WRC e poi con un prototipo dell’unità turbo Ford EcoBoost da 1,6 litri, affidato a Mikko Hirvonen e Jarmo Lehtinen del BP Ford Abu Dhabi World Rally Team e ai loro compagni Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila.

Leggi tutto il test sul giornale in edicola: RS e oltre!

Oppure abbonati all’edizione digitale del giornale

Il video della Fiesta RS WRC che RS e oltre ha provato

Quanto costa abbonarsi ad RS e oltre

Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito. Dopo aver effettuato la registrazione qui, l’utente potrà abbonarsi: si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

La singola copia di RS costa 2 euro

L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) costa 25 euro

L’abbonamento al solo magazine cartaceo di 12 numeri (12 mesi) costa 50 euro

L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) costa 60 euro

Clicca e scopri RS e oltre in digitale: clicca e registrati gratis, poi scegli se abbonarti

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Abbonamento-digitale-RS-148x300.png

RS e oltre: numero di aprile 2019

Un altro mese è andato. RS e oltre di aprile vi racconta, come sempre, tutto ciò che di bello accade. Certo, raccontiamo anche se accadono cose spiacevoli, ma siamo innamorati di questo sport proprio perché accadono #solocosebelle. Ad esempio? Le due cose più belle che ci sono capitate questo mese sono due supertest esclusivi: con Alessandro Gino e Marco Ravera abbiamo messo alla frusta nientepopodimeno la Ford Fiesta WRC gestita dalle sapienti mani di TamAuto e Gino WRC Team, mentre (udite, udite…) insieme ai superlativi protagonisti del Rally del Ciocco, Andrea Crugnola, Pietro Ometto, Antonio Rusce e Sauro Farnocchia siamo andati alla scoperta dei segreti della Volkswagen Polo GTI R5 sulla PS Careggine.

Non solo test su RS e oltre di aprile 2019, c’è spazio per le storie vere, quelle che arrivano dal cuore dei rally: a cena con il grandissimo Paolo Andreucci ci siamo fatti raccontare il suo debutto da pilota, quello che le cronache ufficiali raccontano come debutto da copilota. Paolino ci racconta di quell’esordio, metro per metro e ci regala delle foto uniche di quel momento. E poi ci racconta della Ford Focus RS WRC, dell’Abarth Punto Super 2000, del suo sviluppo e dei suoi successi. Insomma, basterebbe già solo questo a spiegarvi perché preferirci… Ma c’è di più. RS e oltre ha percorso migliaia di chilometri solo per raccontarvi il Rally Mexico, quello delle Azzorre e quello del Ciocco.

Ma avevamo ancora tante pagine e volevamo raccontare tutti i rally e, quindi, sempre con le nostre dettagliate cronache classe per classe spazio al Rally Bellunese, al Rally dei Laghi, al Rally Benacus, al Rally Valtiberina, al Rally Formia, al Motors Rally Show, al Rally Vigneti Monferrini, al Rally Cefalù Corse. Ma non ci bastava, volevamo offrirvi di più: quindi dentro anche il Valtiberina Storico, che ha inaugurato il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, il racconto di Carlo Miniotti vincitore nel deserto del Sahara con la Fiat Panda 4×4 vecchia serie, un’intervista alla bella e veloce Enza Allotta e la presentazione dell’edizione 2019 del Campionato Italiano Velocità Montagna. E basta? No c’è molto di più…

Sfoglia RS e oltre: dopo il 7 aprile corri in edicola

  • La copertina del numero di aprile della rivista RS e oltre
  • Sommario di RS e oltre di aprile
  • Rally del Messico
  • Rally delle Azzorre
  • Rally Il Ciocco
  • Supertest della Ford Fiesta WRC
  • Test Volkswagen Polo GTI R5

Quanto costa e come abbonarsi in digitale a RS e oltre

Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito. Dopo aver effettuato la registrazione qui, l’utente potrà abbonarsi: si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

La singola copia di RS costa 2 euro

L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) costa 25 euro

L’abbonamento al solo magazine cartaceo di 12 numeri (12 mesi) costa 50 euro

L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) costa 60 euro

Oppure puoi…

Richiedere informazioni su abbonamenti e copie arretrate chiamando al numero 011.4056477

Prenotare RS e oltre presso il tuo edicolante di fiducia, se hai problemi scrivici a info@rallyeslalom.com

Clicca e scopri RS e oltre in digitale: clicca e registrati gratis, poi scegli se abbonarti

RS e oltre: numero di marzo 2019

RS e oltre di marzo è in arrivo verso le edicole. Cosa trovate in questo numero della rivista? Innanzitutto le cronache dettagliate con le lotte di classe e le classifiche di gara dei rally di inizio stagione: Ronde Canavese, Ronde Val d’Orcia, Ronde Val Merula, Rally Show Franciacorta. Tutte, una per un motivo e una per un altro, sono state gare ricche di motivi sportivi, di meritati successi e di grandi ritorni: Fabio Andolfi, Giandomencio Basso, Piero Longhi, Renato Travaglia

In tema di WRC, A parte il reportage dal Rally Svezia, ricco di analisi e di eventi che hanno offerto più che qualche semplice spunto. Ci siamo incuriositi della decisione, un po’ tardiva, di Jean Todt di aprire all’ibrido nei rally. Non siamo contrari allo sviluppo tecnologico, ma per onestà intellettuale, ci siamo chiesti: come apriamo i rally all’ibrido proprio nel momento in cui il mondo va verso l’elettrico? Non pensiamo che qualcuno abbia scambiato i rally per la ‘pattumiera’ dello sport dell’auto, però è quantomeno singolare. Il Rally d’Italia svela il suo percorso e il suo programma che, alla vigilia della sedicesima edizione in Sardegna, si preannuncia all’insegna della tradizione.

Poche novità e di certo interesse, ma il meglio della bellissima edizione dello scorso anno è stato salvato e valorizzato. Altri segnali importanti ci hanno spinto ad andare a curiosare nel dietro le quinte della nuova edizione del Campionato Europeo Rally. Anche in questo caso: curiosità, novità e conferme. Tante pagine dedicate al mercato piloti e alle formazioni alla vigilia dello start del Campionato Italiano Rally 2019, il Rally Il Ciocco. E altrettante pagine dedicate alla seconda puntata degli Oscar di RS e oltre, curati dal direttore Gianni Cogni, dedicati alle vetture: Oscar assegnati per meritocrazia in base ai numeri, visto che la matematica non è un’opinione. Ma non solo.

Siamo andati in Franciacorta a provare insieme ad Umberto Scandolala Fiat 500X R4 della Milano Racing, che avevamo presentato in anteprima assoluta proprio qui, sul nostro sito. Sempre a caccia di storie di rally, su questo numero parliamo di Peugeot Crew che si è trasformato in Citroen Crew. Le persone, per fortuna, sono le stesse e, come al solito, l’importante sarà fare casino. Ma poi, abbiamo anche scoperto che Ernesto Riolo, figlio di Totò, ha dedicato la sua tesi di laurea alla Targa Florio. Non una poesia. Una ricerca scientifica su come rilanciare il territorio passando anche attraverso il risanamento delle tribune di Cerda.

Non abbiamo per nulla finito. alla vigilia del Campionato Italiano Rally Junior ci siamo chiesti: ma come corrono in Francia nella serie omologa? Sì, in Francia, perché i cugini d’Oltralpe sfornano campioni del mondo da quindi anni. Quindi, lo fanno meglio. Oltre ai consueti reportage su Automotoretrò, Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio (che ha laureato Gigi Galli campione d’Italia 2019) e le varie anteprime sulle gare slalom e di velocità in salita, vi raccontiamo in anteprima il raduno Stratos di Sanremo (manifestazione di contorno al Rallye Sanremo) e vi proponiamo un inedito racconto di Ninni Runfola sui rally che furono . Da leggere tutto d’un fiato.

Sfoglia RS di marzo 2019 e corri in edicola

  • Copertina RS e oltre di marzo 2019
  • RS e oltre di marzo 2019
  • RS e oltre di marzo 2019
  • RS e oltre di marzo 2019
  • Sommario RS e oltre di marzo 2019

Quanto costa e come abbonarsi in digitale a RS e oltre

Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito. Dopo aver effettuato la registrazione qui, l’utente potrà abbonarsi: si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

La singola copia di RS costa 2 euro

L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) costa 25 euro

L’abbonamento al solo magazine cartaceo di 12 numeri (12 mesi) costa 50 euro

L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) costa 60 euro

Oppure puoi…

Richiedere informazioni su abbonamenti e copie arretrate chiamando al numero 011.4056477

Prenotare RS e oltre presso il tuo edicolante di fiducia, se hai problemi scrivici a info@rallyeslalom.com

Clicca e scopri RS e oltre in digitale: clicca e registrati gratis, poi scegli se abbonarti

RS e oltre: il numero di febbraio 2019

E’ disponibile presso tutte le migliori edicole il numero di RS e oltre di febbraio. Tanti gli approfondimenti che troverete sulla rivista. Immancabile il reportage dal Rally MonteCarlo del nostro inviato Gabriele Cogni con le splendide immagini di Magnano Foto. Troverete tante pagine dedicate a tutti gli equipaggi italiani che hanno preso parte alla grande sfida monegasca. Di ciascuno, immagini e commenti esclusivi. Ma non solo, parliamo di Cir 2019 e di mercato piloti. Ma anche di trofei di marca, come i Trofei Peugeot e quelli Suzuki.

Il nostro direttore, Gianni Cogni, ha ben pensato di rendere pubbliche le sue statistiche, raccolte rally per rally, e di assegnare gli Oscar di RS, coinvolgendo tutto il corpo redazionale. Non è stato facile stabilire a chi assegnare gli Oscar 2018 di RS, ma abbiamo adottato un metodo meritocratico, per cui alla fine abbiamo deciso che il premio Top Driver della nostra rivista venisse assegnato a Luca Rossetti, con sul podio anche Stefano Albertini e Alessandro Gino. Ovviamente, abbiamo assegnato ancora tanti premi e continueremo a farlo anche sul numero di marzo: gli Oscar di Rs e oltre sono una lunga festa…

Ci piace l’idea di parlare con gli appassionati del settore e di capire cosa succede intorno a noi e questo ci ha portato a ricercare delle storie curiose, uniche. Storie di sport, in cui la passione vince sempre. Su RS di febbraio c’è la storia di Maurizio Stivi Tiveron, un cervello fuggito all’estero, e quella di tre rallysti, due uomini e una donna, malati di sclerosi multipla. Loro ci hanno raccontato come i rally li aiutano a fronteggiare il disagio della loro malattia, facendoci comprendere ancor di più l’importanza dello sport e della sportività.

M non solo. Siamo andati a scoprire il nuovo simulatore Sim-Rally che si trova nella Etabeta Rally Academy. Massimo ‘Freem’ Foffano e Federico Bologni, che hanno scelto Giandomenico Basso, Renato Travaglia, Gigi Pirollo, Simone Scattolin e Piero Longhi, hanno fatto un lavoro straordinario e sono davvero riusciti a mettere la tecnologia al servizio dei rally moderni. Come sempre, infine, servizi sulle gare del Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio, Campionato Italiano Velocità Montagna, Campionato Italiano Slalom e così via. Obiettività e indipendenza rendono imperdibile anche questo numero di RS e oltre!

Sfoglia RS di febbraio 2019 e corri in edicola

Quanto costa e come abbonarsi in digitale a RS e oltre

Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito. Dopo aver effettuato la registrazione qui, l’utente potrà abbonarsi: si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

La singola copia di RS costa 2 euro

L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) costa 25 euro

L’abbonamento al solo magazine cartaceo di 12 numeri (12 mesi) costa 50 euro

L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) costa 60 euro

Oppure puoi…

Richiedere informazioni su abbonamenti e copie arretrate chiamando al numero 011.4056477

Prenotare RS e oltre presso il tuo edicolante di fiducia, se hai problemi scrivici a info@rallyeslalom.com

Clicca e scopri RS e oltre in digitale: clicca e registrati gratis, poi scegli se abbonarti