A Maggiora la presentazione del Campionato Italiano Rallycross

Sabato 6 aprile, nell’ambito del Media Day, si terrà alle ore 11.00, presso Maggiora Offroad Arena, in località Pragiarolo a Maggiora (NO), la presentazione del Campionato Italiano Rallycross che si disputerà secondo il seguente calendario

20/21/22 aprile – Maggiora Offroad Arena – Maggiora (NO) | Coefficiente 1,5
1/2 giugno Maggiora Reverse – Maggiora (NO) | Coefficiente 1
2/3 agosto – Adria International Raceway – Adria (RO) | Coefficiente 1
31 agosto/1^ settembre – Wachauring – Melk (Austria) | Coefficiente 2
19/20 ottobre – Maggiora Offroad Arena – Maggiora (NO) | Coefficiente 1,5
2/3 novembre – Finale – Autodromo Tazio Nuvolari – Cervesina (PV) | Coefficiente 2

Alla presentazione del Campionato saranno presenti, oltre ai rappresentanti del Promoter del Campionato, Sport Club Maggiora, e di ACI Sport, i Campioni Italiani 2018; sarà inoltre gradito ospite Gigi Galli, fortissimo pilota più volte protagonista nel Mondiale Rally che dovrebbe essere al via del Campionato Italiano Rallycross 2019.

Andolfi, Ciuffi, Pulcini e Rosso per lo Stage Neve-Ghiaccio Aci Sport 2019

La Scuola Federale ACI Sport “Michele Alboreto” prosegue con le attività per il 2019 e continua ad impegnarsi nei classici settori di velocità e rally con il I° Stage Neve-Ghiaccio Aci Sport 2019. Sarà un altro importante appuntamento accademico promosso dalla Scuola Federale Aci Sport, che si svolgerà a Livigno presso il Centro Tecnico Federale Neve-Ghiaccio Aci Sport. Le due giornate avranno l’obiettivo di perfezionare lo stile e la consapevolezza di guida su un fondo alternativo.

Quattro i nomi, di interesse nazionale, dei ragazzi scelti in base ai loro risultati sportivi ottenuti nella passata stagione. Per il settore Velocità sono stati scelti Leonardo Pulcini e Andrea Rosso. Il primo, driver romano classe 1998, è stato selezionato dalla serie internazionale GP3 2018 e come training per la sua stagione 2019 nel Campionato FIA di Formula 3. Il secondo, torinese classe ‘03, è stato il migliore tra i kartisti nel Supercorso Federale 2018 e sarà impegnato quest’anno nell’Italian F.4 Championship powered by Abarth.

Per quanto riguarda il settore Rally, ad aver accesso allo Stage Neve e Ghiaccio saranno Fabio Andolfi e Tommaso Ciuffi. Il primo è stato scelto per i suoi ottimi risultati nel WRC2 2018 e, soprattutto, in preparazione alla prossima intensa stagione 2019 sempre nel Mondiale Rally. Il fiorentino, indicato per la sua vittoria nel Trofeo Peugeot 2018, quest’anno sarà tra i partecipanti al Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici 2019. La parte didattica verrà curata dallo Staff del Centro Tecnico Federale Neve-Ghiaccio di Livigno, sotto la supervisione di due Istruttori Federali, ciascuno per ogni settore, che seguiranno da vicino i ragazzi in questa nuova esperienza formativa.

“Sono molto soddisfatto di questa nuova opportunità data a quattro giovani piloti, tutti di interesse nazionale, da ACI Sport e dalla Scuola Federale. E’ un’ottima occasione per questi piloti per affinare ulteriormente la loro sensibilità di guida ed presentarsi pronti alla stagione agonistica 2019 che sarà certamente impegnativa, ma anche un’ottima possibilità di mettersi in evidenza anche nel contesto internazionale. Un altro motivo di soddisfazione è poter constatare come la collaborazione tra la Scuola Federale stessa ed il CTF Neve-Ghiaccio coordinato da Marco Baroncini stia dando i suoi frutti. Sarà un’esperienza molto importante per ognuno di noi e spero che possa essere l’inizio di un’iniziativa da ripetersi nei prossimi anni ad inizio stagione”, spiega il direttore della Scuola Federale, Raffaele Giammaria, .

Il programma vedrà impegnati i piloti sin dalla mattina del sabato 16, in lezioni teoriche e pratiche, dalle ore 8 alle 12 e, previo condizioni meteo favorevoli, si proseguirà anche in tarda serata a partire dalle ore 16.30 fino alle 18.30.

Anche Adria nel prossimo Campionato Italiano Rallycross

È stata finalmente svelata anche la prova che mancava al calendario del Campionato Italiano Rallycross: ma l’attesa è stata ben ripagata, perché Sport Club Maggiora, promoter del campionato, ha chiuso con un vero e proprio botto: il Round 3 si correrà infatti nel prestigioso Adria International Raceway il 2/3 agosto, e sarà, altra novità, una Night Race!
In realtà venerdì 2 ci saranno solamente le prove libere, in notturna, e il Round vero e proprio si terrà sabato 3 agosto, con le semifinali e le finali in notturna.

Il tracciato del Round 3 del Campionato Italiano Rallycross sarà ricavato all’interno del circuito principale dell’Adria International Raceway (da 2.702 m), tracciato permanente operativo dal 2001 che in pochi anni è diventato uno dei poli più importanti d’Italiaper attività motoristica nazionale ed Internazionale, oltre ad essere una struttura completa per ricevere eventi di vario genere, dall’espositivo al congressuale.

Il presidente della Commissione Off Road & Cross Country Rally di ACI Sport Gianluca Marotta, presente alla definizione della partnership, ha espresso grande soddisfazione, così come Mario Altoè, Direttore di Adria International Raceway: “In previsione di un ampliamento delle attività della Struttura che comprenderà anche un percorso Rallycross siamo ben lieti di ospitare questo importante appuntamento Italiano. Con i Promoter del Campionato e con Riccardo Fasola abbiamo subito trovato una buona sintonia, ben consapevoli che ci troviamo a collaborare con Organizzatori leader nel settore Rallycross in Italia. Sarà sicuramente l’inizio di una futura collaborazione”.

Entusiasta Riccardo Fasola, presidente di Sport Club Maggiora: “L’ingresso della pista di Adria nel calendario del Campionato Italiano Rallycross è decisamente un grande successo; ora – continua Fasola – su 6 Round previsti saranno ben 5 i tracciati differenti, peraltro in location di altissimo livello: una conferma di come il Campionato Italiano Rallycross stia diventando un grande evento; a questo punto – conclude Fasola – ci aspettiamo una entusiastica risposta dai team e dai piloti, i veri protagonisti di questa spettacolare disciplina dell’automobilismo sportivo”.

Calendario gare del Campionato Italiano Rallycross 2019

20-22 aprile – Maggiora Offroad Arena, Maggiora (NO) – coefficiente 1,5

1-2 giugno – Maggiora Reverse,Maggiora (NO)

2-3 agosto– Adria International Raceway, Adria (RO)

31 agosto-1 settembre – Wachauring, (Austria) – coefficiente 2

19-20 ottobre – Maggiora Offroad Arena, Maggiora (NO) coefficiente 1,5

2-3 novembre – Finale – Autodromo Tazio Nuvolari, Cervesina (PV) – coefficiente 2

Buon bilancio per XRace Sport e i fratelli Casadei nel Civg 2019

Finale di stagione “su ghiaccio” decisamente scoppiettante, per XRace Sport, impegnata lo scorso fine settimana per l’atto finale del tricolore The Ice Challenge nella spedizione d’Oltralpe, in Francia nella celebre pista di Serre Chevalier. In pista, ovviamente, i fratelli Gabriele e Gianluca Casadei, con la Mitsubishi Lancer “proto” preparata a San Marino dalla PB dei fratelli Colonna.

La chiusura di campionato è stata tanto esaltante quanto gratificante, sia sotto il profilo sportivo che sotto anche quello tecnico, con i due fratelli romagnoli andati bene a segno dentro la top ten di raggruppamento, aumentando la loro pratica su neve e “sentendo” che il mezzo ha rivelato perfette le soluzioni tecniche adottate.

Nella pista transalpina, definita dai Casadei semplicemente “fantastica”, la Lancer si è dunque trovata subito a suo agio, permettendo di esprimersi in spunti velocistici importanti. Dopo tre gare di “apprendistato”, non esenti anche da problematiche tecniche dovute al dover adattare soprattutto la vettura al ghiaccio, è dunque arrivato il pieno riscatto e la conferma che si è lavorato sulla giusta direzione, comprovato anche dai riscontri cronometrici molto vicini agli esperti della specialità, al solo primo anno di esperienza.

“Come la scorsa volta abbiamo vinto i raggruppamenti di gara – commenta Gabriele Casadei – ed alla fine nella top ten con un ulteriore avvicinamento a tempi di rilievo. Peccato alla fine per le temperature molto alte, si è rotto il ghiaccio, per cui abbiamo dovuto adattarci per non incappare in incidenti e rotture meccaniche, come accaduto a diversi avversari. Siamo davvero soddisfatti, con la squadra abbiamo visto che “ci siamo” ed abbiamo già deciso di riproporci nel 2020, questo è un bellissimo campionato con bella gente ed è una grande scuola di guida!”.

Civg 2019: super Gigi Galli, campione d’Italia sul ghiaccio

Gigi Galli sopra tutti. Il pilota livignasco valica le Alpi e ottiene una vittoria assoluta (la terza consecutiva) che gli permette di scavalcare il valsesiano Ivan Carmellino nella classifica di The Ice Challenge conquistando così il titolo della Serie Bianca che gli vale il titolo italiano Velocità su Ghiaccio.

La gara finale, disputata sulla pista della località sciistica delle Hautes-Alpes, ha visto 36 concorrenti al via, che hanno esaltato il pubblico presente. Gigi Galli è stato il mattatore incontrastato delle tre manche, nelle quali ha ottenuto il miglior tempo in ogni sessione cronometrata, prevalendo alla fine della giornata su Graziano Boetto, che ha condiviso con il pilota di Livigno la spettacolare Kia Rio.

Boetto è stato piuttosto costante nelle sue prestazioni, con un colpo di reni determinante nella seconda manche nella quale è stato preceduto unicamente dal compagno di vettura. La terza piazza va ad Alessandro Pettenuzzo, velocissimo nelle prime due manche con la sua Mitsubishi Lancer, badando a salvaguardare il risultato nella terza manche, quando l’alta temperatura di oltre mezzogiorno ha compromesso il fondo della pista soleggiata.

Subito fuori dal podio il sudtirolese Rudi Bicciato, che oltre a dimostrare il suo valore in pista, è stato bravissimo a ripristinare in modo perfetto la sua Lancia Delta HF seriamente danneggiata nel capottone domenica scorsa a Pragelato. Quinta piazza per Ivan Carmellino, secondo assoluto dopo la prima manche, ma in crisi con il cambio della sua Punto Proto nelle due manche successive. A seguire Alessio Bormolini, oggi il più veloce dei due fratelli valtellinesi, che non sono riusciti ad esprimersi al massimo con la loro Škoda Fabia R5 sul fondo morbido e innevato della pista francese.

Quindi Aldo Pistono, che ha condiviso l’Opel Astra Proto con il preparatore Andrea Chiavenuto, quindi Giovanni Saracco, ottavo assoluto con la Mitsubishi Lancer, che ha pagato un testacoda con relativa toccata delle sponde ghiacciate nella seconda manche, riscattandosi poi nell’ultima, nella quale ha ottenuto la terza piazza assoluta. A seguire in nona posizione Sergio Durante, che ha patito problemi di trasmissione alla sua Citroën DS3 Proto nelle prime due manche, staccando nella terza manche una ruota dopo essersi infossato in una buca formatasi nel tracciato. Chiude la serie dei primi dieci assoluti Gianluca Casadei, che ha condiviso con il fratello Gabriele la Mitsubishi Lancer, finalmente senza problemi per tutto l’arco della gara.

Spettacolare come sempre Simone Firenze

Spettacolare come sempre Simone Firenze

Grande battaglia nei Kart Cross che vede ancora il successo di Simone Firenze, nonostante il salto della catena che lo ferma anzitempo nella seconda manche, davanti ad Armando Bracco che ha duellato per tutta la gara con Raffaele Silvestri. Passando alle sfide di categoria, la Classe 8 vede il successo di Gigi Galli, davanti a Graziano Boetto ed Alessandro Pettenuzzo; Alessio Bormolini ha vinto la Classe 7 precedendo il fratello Michele in tutte le tre manche, con il diciassettenne valtellinese che chiude a pari punti con Roberto Novara, positivo al rientro nelle gare su ghiaccio con la Renault Clio Proto.

Alessandro Pregnolato, Subaru Impreza, regola in Classe 6 Mara Capella, unica donna oggi in pista, molto determinata con la Lancia Delta HF. Vittoria in Classe 4 della Peugeot 206 WRC di Massimo Snichelotto che precede la famiglia di Castegneto Po formata da Adriano Zanatta che ha condiviso la Mitsubishi Lancer con il figlio ventenne Massimiliano, in netta crescita di confidenza con il ghiaccio, la pista e la vettura. Infine in Classe 2 riservata alle vetture Due Ruote Motrici Mattia Cola ha avuto la meglio su Sergio Giacomuzzi con cui ha condiviso la Volkswagen Golf. La gara di Serre Chevalier consegna il titolo tricolore assoluto a Gigi Galli, mentre fra i Kart Cross la corona del vincitore va a Simone Firenze e fra le Due Ruote Motrici prevale Mattia Cola.

Terminata la stagione agonistica grande soddisfazione nello staff BMG Motor Events guidato da Luca Meneghetti. “Siamo riusciti a portare positivamente a termine le quattro gare in programma senza eccessivi patemi d’animo, nonostante la stagione calda abbia messo a dura prova il fondo delle piste. Per questo motivo ringraziamo i gestori degli impianti di Livigno, Pragelato e Serre Chevalier che ci hanno ospitato fornendoci un terreno di sfida perfetto. Un grazie va a tutto il personale che ci ha aiutato nello svolgimento del Challenge: commissari di percorso, commissari sportivi e commissari tecnici; uomini delle ambulanze, i medici e i cronometristi. Ovviamente un grazie particolare va ai piloti che hanno preso parte alle nostre gare. Il record di presenze, con 43 partenti a Pragelato, diventa il termine di paragone per la prossima stagione”.