CIRA 2020: Casella-Siragusano per CST Sport e MS Munaretto

CIRA 2020: Casella-Siragusano per CST Sport e MS Munaretto

L’equipaggio messinese su Peugeot 208 R2b rilancia la sfida nel Campionato Italiano Rally e nella Coppa ACI Sport Rally, oltre che nel Trofeo Peugeot Competition Top. Esordio al Rally di Roma Capitale dal 24 al 26 luglio
Rimodulato il programma sportivo 2020 per l’equipaggio CST Sport formato da Alessandro Casella e Rosario Siragusano su Peugeot 208 R2B di preparazione MS Munaretto.

Il giovane pilota di Piraino e l’esperto co-driver di Patti, supportati dalla scuderia di Gioiosa Marea, hanno confermato la partecipazione al Campionato Italiano Rally Asfalto, Coppa ACI Sport Rally e Trofeo Peugeot Competition Top sulla vettura francese con cui il driver in passato ha già centrato ottimi risultati anche sulle scene tricolori. L’avventura di Casella nel TRA per CST Sport arriva dopo aver collezionato ottime esperienze anche in diverse versioni del monomarca della casa francese, ma per il 2020, di comune accordo con i vertici del sodalizio siciliano, ha deciso di capitalizzare l’esperienza acquistata nelle precedenti stagioni, schierandosi al via della massima versione del trofeo della casa del leone che si articola fra le gare del Campionato Italiano.

Il siciliano aveva infatti dimostrato le sue ottime doti velocistiche fra le strade dell’International Rally Cup e del CIR già durante la stagione 2019, piazzando la veloce vettura francese nelle posizioni di rilievo della classe R2B. Degna di nota la prestazione durante la cinquantacinquesima edizione del Rally del Friuli Venezia-Giulia, conclusasi con uno sfortunato ritiro per noie meccaniche sull’ultimo tratto cronometrato, quando occupava la top tre di classe R2B. Casella e Siragusano, hanno già testato il feeling all’interno dell’abitacolo ed entrambi condividono la meticolosità nel preparare le gare nei particolari.

“Iniziamo forse dalla gara più impegnativa – afferma Alessandro Casella – questa è certamente una ulteriore motivazione. Dovremo immediatamente fare appello a tutta l’esperienza maturata nelle nostre precedenti stagioni. Sia Rosario, sia io abbiamo più volte corso in gare della massima serie, lui è un navigatore molto professionale, inoltre avere a fianco il Team Munaretto è certamente una garanzia. Abbiamo pianificato accuratamente i programmi con CST Sport, sodalizio con cui condivido gli impegni sportivi da diverse stagioni, mettere a punto un programma ambizioso come il tricolore è stato più impegnativo del previsto per via del complicato periodo che stiamo tutti attraversando, ma finalmente possiamo prendere il via. Da parte nostra l’impegno sarà completo come sempre”.