,

Campionato Francese Rally, quante novità

camilli

Con il Rally Le Touquet parte la massima serie transalpina. Numerosi i cambi di casacca tra i maggiori protagonisti mentre i trofei monomarca continuano a registrare numeri da record o quasi

In questo weed con il Rally Le Touquet che si disputa a nord nella zona di Calais, prende ufficialmente il via il Campionato Francese Rally che ha visto un inverno particolarmente frizzante. E’ stato uno dei più movimentati che il CFR abbia mai conosciuto.

Yoann Bonato, Campione in carica, ha lasciato CHL Sport Auto per passare alla nuovissima squadra Trajectus Motorsport mentre Eric Camilli ha abbandonato PH Sport e correrà con 2C Compétition con una Hyundai i20 N Rally2. Hugo Margaillan, che nel 2023 ha corso con una Citroën C3 Rally2, per quest’anno ha scelto la Hyundai i20 N Rally2 di CHL Sport Auto. Interessante la presenza del team romagnolo Iron Lynx che, dopo anni di successi nelle gare in pista con Lamborghini e Porsche, fa la sua comparsa nel rally con la Sarrazin Motorsport con Jean-Baptiste Franceschi e Réhane Gany a bordo di una Ford Fiesta Rally2. La versione “rosa” dello stesso team, la Iron Dames, fa lo stesso con la due volte Campionessa di Francia Sarah Rumeau. Anthony Fotia invece si unisce al Team PH Sport grazie al successo nella Stellantis Motorsport Rally Cup nel 2023. Si troverà in squadra Léo Rossel che rimane fedele alla Citroën C3 Rally2 di PH Sport.

Raphaël Astier, vincitore nel Campionato a Due Ruote Motrici 2023 con CHL Sport Auto vuole fare il bis con la sua Alpine A110. Si troverà di fronte un Cédric Robert desideroso di rivalsa dopo un complicato 2023 ed un Quentin Gilbert che punta a replicare la sua splendida performance vista al Rallye Mont-Blanc Morzine. Una sfida a tre da seguire da vicino!

Infinie i trofei monomarca. Le formule promozionali nel Campionato Francese sono un successo: 25 gli iscritti alla Stellantis Motorsport Rally Cup e 38 nel Clio Trophy France, non mancheranno le battaglie con le 208 Rally4 e le Clio Rally5.