Stella d'argento del Coni per Daniele Settimo

Campionati Italiani Rally 2022: parla Daniele Settimo

A Daniele Settimo, presidente della Commissione Rally Aci Sport, abbiamo chiesto la filosofia delle nuove linee guida federali in merito ai Campionati nazionali rally 2022. In particolare, abbiamo domandato di quelle scelte che hanno radicalmente cambiato l’aspetto e il corso del Campionato Italiano Rally, quello assoluto, e quelle che hanno rifatto il “lifting” all’ex CIWRC trasformandolo nel futuro CIRA. Settimo ha, dalla sua, il merito di avere dato nuova linfa alla Coppa Rally di Zona e alla Finale della Coppa Italia e, insieme agli organizzatori, sta tentando di realizzare dei Campionati Italiani di successo (almeno in termini numerici) più adatti alla tasca dei partecipanti e meno al cuore degli appassionati e dei partecipanti. Ma si sa, viviamo un periodo incerto di crisi e la botte piena e la moglie ubriaca già non si poteva avere prima, figurarsi ora…

Presidente, non ritiene che i rally avrebbero bisogno di un solo campione e di un solo campionato italiano, come in tutte le altre specialità automobilistiche? Perché in Italia sembra non essere possibile?

“Inizierei dall’ultima domanda da lei proposta, perché in essa sono racchiuse, anche se con una modulazione diversa, tutte le altre. Ma andiamo per punti; anche nelle altre specialità del motorismo sportivo ci sono più campioni e quindi questa non è una caratteristica solo del settore rally. Quest’anno abbiamo comunque cambiato la denominazione della serie massima da CIR a CIAR, aggiungendo la A di assoluto che ha naturalmente un significato assolutamente chiaro. Per quanto riguarda poi il concetto che solamente in Italia non è possibile avere un solo Campionato Italiano, credo che sia una affermazione inesatta. Nel corso degli anni in varie nazioni, ad esempio Francia e Spagna ci sono sempre stati campionati sia asfalto che terra, con la particolarità della Spagna che aveva anche un “Super Campionato” e quindi un “Super Campione” con la classifica che veniva fatta scegliendo gare dell’una e dell’altra serie. A indicare alle federazioni una strada o l’altra è assolutamente e solo l’esame critico della realtà”.

Come mai la scelta di portare il Campionato assoluto solo su asfalto?

“Il nostro progetto, che sottolineo essere non unico nel mondo, è quello di dare uguale dignità alle serie Tricolore asfalto e terra e in questa ottica abbiamo scelto, per l’una e per l’altra serie, gare di grande spessore tecnico. Naturalmente poi abbiamo scelto una strada che andasse incontro al momento, anche per quanto riguarda i budget da impiegare. Va in questo senso la riduzione di una gara, anche se il chilometraggio delle prove delle altre sono aumentati, e la scelta di disputare il CIAR, tutto su gare su fondo asfaltato. I numeri poi ci hanno detto che non si era mai disputato un CIRT con tanti protagonisti anche di assoluto livello come nel 2021. Una serie che ha quindi trovato una sua dignità e soprattutto che si presenta come un valido banco di prova anche per i giovani che si potranno confrontare con piloti di assoluto livello”.

Perché mantenere il format vecchio con un ulteriore premio per gli asfaltisti (ex CIRA ora Promozione) in una serie che ormai è già tutta su asfalto e con la riproposizione di un altro Campionato Italiano Rally su asfalto? Il CIRA non farà concorrenza al CIR?

“Unirei le due domande in una. Perché mantenere il format vecchio? Perché non sono assolutamente decaduti i concetti ispiratori delle titolazioni delle serie. CIAR e CIRP, infatti, accolgono due bacini di utenza diversa. Il primo quello dei piloti professionisti supportati da team altamente professionali. Il secondo quello dei piloti assolutamente privati che avranno, comunque, il modo di trovare un loro spazio importante, anche attraverso la comunicazione, fatto questo per loro di straordinaria importanza. Passando alla seconda domanda, i numeri in questa stagione hanno chiaramente dimostrato poi che non c’è concorrenza tra le due serie CIAR e CIRA ed i numeri sono importanti”.

Calendario rally titolati 2022

GARAPROVINCIAZONA
CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO RALLY
45° Rally Il CioccoLU6
69° Rallye SanremoIM2
106° Targa FlorioPA8
16° Rally AlbaCN1
Rally Roma CapitaleRM7
45° Rally 1000 MigliaBS2
40° Rally Due ValliVR3
CAMPIONATO ITALIANO RALLY ASFALTO
55 Rally ElbaLI6
54° Rally del SalentoLE7
38 Rally della MarcaTV3
35° Rally LanaBI1
42° Rallye San MartinoTR3
42° Rally Città Di ModenaMO5
41 Rally Trofeo Aci ComoCO2
CAMPIONATO ITALIANO RALLY TERRA
13° Rally Val d’OrciaSI6
29° Rally AdriaticoAN5
50° San Marino RallyRSM5
16° Rally Città di ArezzoSI6
19° Rally Dei NuraghiOT9
13° Liburna Rally TerraPI6
FINALE NAZIONALE COPPA ITALIA
Rally del Lazio e di CassinoFR
CRZ 1 PIEMONTE/VAL D’AOSTA
58° Rally Valli OssolaneVCO
6° Rally Il GrappoloAT
16° Rally di AlbaCN
35° Rally LanaBI
37° Rally Città di TorinoTO
4° Rally Trofeo delle MerendeCN
CRZ 2 LIGURIA/LOMBARDIA
30° Rally dei LaghiVA
14° Sanremo LeggendaIM
65° Rally Coppa ValtellinaSO
38° Rally della LanternaGE
45° Rally 1000 MigliaBS
CRZ 3 TRENTINO ALTO ADIGE/VENETO (VR, VI, TV, PD, RO)
18° Benacvs RallyVR
Rally Del BardolinoVR
4° Rally Della ValpolicellaVR
38 Rally Della MarcaTV
42° Rallye San MartinoTR
40° Rally Due ValliVR
CRZ 4 FRIULI VENEZIA GIULIA/VENETO (BL, VE)
37° Rally BelluneseBL
35° Rally PiancavalloPN
8° Rally Valli della CarniaUD
19° Rally Città di ScorzèVE
57° Rally Del Friuli Venezia GiuliaUD
CRZ 5 EMILIA ROMAGNA/MARCHE/RSM
29° Rally AdriaticoAN
50° San Marino RallyRSM
5° Rally Di Salsomaggiore TermePR
42° Rally Città di ModenaMO
CRZ 6 TOSCANA/UMBRIA
45° Rally Il CioccoLU
55° Rally ElbaLI
39° Rally degli AbetiPT
14° Rally di ReggelloFI
57° Coppa Città di LuccaLU
43° Rally Città di PistoiaPT
40° Rally di Casciana TermePI
CRZ 7 ABRUZZO/CAMPANIA/LAZIO/MOLISE/PUGLIA/BASILICATA/CALABRIA
28° Rally Città di CasaranoLE
9° Rally Terra di ArgilFR
54° Rally del SalentoLE
9° Rally del MateseCE
27° Rally del MoliseCB
12° Rally Porta del GarganoFO
CRZ 8 SICILIA
106° Targa FlorioPA
20° Rally Di CaltanissettaCL
22^ Rally Dei NebrodiME
19° Rally Del TirrenoME
15° Rally Valle Del SosioPA
CRZ 9 SARDEGNA
Rally Parco GeominerarioCA
19° Rally Dei Nuraghi E Del VermentinoOT
10° Rally Terra SardaOT
CAMPIONATO ITALIANO RALLY AUTO STORICHE
11° Historic Rally Delle Vallate AretineAR
36° Sanremo Rally StoricoIM
Targa Florio Historic RallyPA
16° Rally Storico CampagnoloVI
10°Rally Lana StoricoBI
25° Rally Alpi Orientali HistoricUD
33° Rally Elba StoricoLI
4° Rally Storico Costa SmeraldaSS1,5
CAMPIONATO RALLY TERRA AUTO STORICHE
2° Rally Storico Valle Del Tevere ArezzoAR
3° Rally Storico Della Val D’orciaSI
4° Rally Stococo Del Medio AdriaticoAN
7° San Marino Rally HistoricRSM
2° Rally Del Brunello StoricoSI1,5
TRZ 1
4° Rally Aci VareseVA
Rally 4 RegioniPV
11° Rally Storico Città Di TorinoTO
3° Giro Dei Monti Savonesi StoricoSV
TRZ 2
3° Lessinia Rally HistoricVR
10° Valsugana Historic RallyTN
16° Rally Storico Citta’ Di BassanoVI
16° Rally Due Valli HistoricVR
TRZ 3
8° Abeti StoricoPT
4° Coppa Ville LucchesiLU
3° Rally Historic Di Salsomaggiore TermePR
6° Trofeo Maremma StoricoGR
TRZ 4
Targa Florio Historic RallyPA
21° Rally Dei Nebrodi StoricoME
7° Rally Tindari HistoricME
5° Historic Rally Valle Del SosioPA
FINALE NAZIONALE TRZ
La Grande CorsaTO

RS e oltre di dicembre 2021

Copertina dicembre 2021