Bartolomeo e Fabio Solitro alla carica della Settima Zona

Bartolomeo e Fabio Solitro alla carica della Settima Zona

Con l’avvicinarsi della riapertura della stagione sportiva 2020, dopo lo stop dovuto all’emergenza epidemiologica, fervono i preparativi in casa Project Team. La scuderia presieduta dal siciliano Luigi Bruccoleri, infatti, sarà nuovamente al fianco di Bartolomeo Solitro, prossimo all’impegno nella Coppa Rally Settima Zona (Abruzzo, Campania, Lazio, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria), e al figlio Fabio Solitro.

L’esperto pilota di Vieste, classe 1964 e con circa 300 gare all’attivo, si affiderà nuovamente alla performante Skoda Fabia R5 gommata Pirelli e curata dalla Step Five Motorsport, nonché sempre navigato dal fido Alberto Porzio. “Ad oggi, saranno tre le partecipazioni certe: nell’ordine Pico, dal quale manco dall’edizione 2009, il casalingo Porta del Gargano e il Molise. Inoltre, sempre nell’ambito della Coppa, sarò in lizza, altresì, nei neo istituiti R Italian Trophy e Trofeo Pirelli – ha raccontato Solitro -. Detto questo, se si dovessero creare i giusti presupposti, non nascondo che mi piacerebbe anche essere al via della finalissima di Como. Trasferta fattibile, però, solo se compatibile con futuri impegni professionali, vedremo”.

Un programma che, per filo e per segno (fatta eccezione per la presenza a Pico), dovrebbe essere ricalcato anche dal ventiduenne figlio d’arte Fabio Solitro, reduce da una recente sessione di test presso il Circuito del Sele, in coppia con l’altro giovane pugliese Francesco Sansone. Ancora da definire, invece, la vettura da utilizzare.