Annullata la finale della Coppa di Francia

ll Rally Bethune, in programma questo fine settimana, è stato cancellato dalle autorità per via della carenza di carburante che sta colpendo il Nord della Francia.

Per la seconda volta in tre anni la finale di Coppa Rally di Francia non verrà disputata. Se nel 2020 a portare la cancellazione della gara fu il Covid, in questo 2022 è stata la crisi del carburante a costringere gli organizzatori ad annullarla.

La decisione è arrivata quando molti equipaggi erano in viaggio oppure già arrivati a Bethuné, sede della finalissima che aveva richiamato oltre 150 equipaggi. La cancellazione è avvenuta nella serata di lunedì ed è stata resa pubblica tramite un comunicato stampa diffuso dagli organizzatori del rally:  Jean-Marc Roger, Marc Decanter e Maxime Hollander.

“E’ con infinita tristezza che vi informiamo che la prefettura di Pas-de-Calais non intende rilasciare le autorizzazioni necessarie a disputare la finale di Coppa di Francia a causa delle tensioni sul carburante. Siamo profondamente dispiaciuti per questa notizia e stiamo lavorando per limitare i disagi causati da questa decisione.”

La cancellazione è stato un boccone amaro non solo per la FFSA, ma anche per le attività ricettive di Bethuné che vedono sfumare un week-end da tutto esaurito. Dal canto suo la Federazione Transalpina ha confermato che la finale non verrà sostituita da un’altra gara (salvo cambiamenti dell’ultima ora).

“Vista la situazione legata alla disponibilità limitata di carburante nella regione di Bethuné l’organizzazione della finale della Coppa di Francia diventa impossibile e né siamo rammaricati. Prendiamo atto della decisione della Prefettura, che ha deciso di non dare il via libera alla gara. Estendiamo il nostro più sincero sostegno agli organizzatori del rally e a tutti i team che si sono impegnati per raggiungere questa finale.”, si legge nel comunicato rilasciato dalla FFSA.