Alpe Adria Rally Cup

Alpe Adria Rally Cup ai nastri di partenza

Stagione ai nastri di partenza per l’Alpe Adria Rally Cup 2021. Dopo l’annullamento della serie nella passata stagione per i motivi che tutti conosciamo, quest’anno gli organizzatori vogliono cercare di far ripartire il campionato, Covid 19 permettendo, con un calendario ridotto a 5 eventi più due riserve. La serie si snoderà tra Italia, Slovenia ed Austria tralasciando quest’anno la Croazia. Infatti il Croatia Rally di Zagabria farà parte di un palcoscenico molto più importante essendo entrato a far parte del Campionato del Mondo Rally.

Ma andiamo ad analizzare quelli che saranno i 5 eventi che caratterizzeranno questa edizione, quella della rinascita con la speranza e la voglia di tornare alla normalità al più presto. Si parte con un classico ormai del calendario e del campionato nazionale sloveno, il 9 e 10 aprile infatti si calcheranno i scivolosi asfalti sloveni del Rally Vipavska Dolina con base come di consueto nella cittadina di Ajdovscina.

Poco più di un mese più tardi, 28 e 29 maggio, ci si sposterà in Austria, ed in particolare nella cittadina di Sankt Veit an der Glan, per affrontare le prove speciali dell’Hirter Rally St.Veit che si snodano sulle colline del capoluogo carinziano alternando qualche tratto in fondo sterrato all’asfalto.

Per la terza tappa del calendario dell’Alpe Adria Rally Cup si arriva in Italia ed in particolare in Friuli Venezia Giulia dove gli equipaggi si confronteranno nelle speciali della Carnia. Passo Pura, Feltrone, Voltois sono solo qualcuno dei nomi delle prove speciali che caratterizzano il Rally Valli della Carnia che si terrà il 26 e 27 giugno.

La prossima gara in programma è anch’essa ormai un classico della serie, si resta in Italia e stavolta ci si sposta nella pianura veneta per il Rally Città di Scorzè in calendario il 31 luglio e 1 agosto con i suoi asfalti veloci, talvolta sporchi per i numerosi tagli accompagnati dai numerosi canali che puntuali mietono vittime in ogni edizione.

Ultimo appuntamento invece in terra Austriaca, ci si sposta però stavolta dalla Carinzia al nord ovest del paese per il Niederosteirrich Rallye il 3 e 4 settembre nella cittadina di Melk.

Il calendario di questa edizione dell’Alpe Adria Rally Cup prevede anche due gare di riserva, in quanto a causa della pandemia di Covid 19 che sta sconvolgendo tutto il mondo l’annullamento di eventi di ogni tipo è all’ordine del giorno. All’occorrenza quindi entreranno a far parte della serie il Rally di Piancavallo previsto per il 1 e 2 maggio e l’HerbstRallye per il quale non è ancora stata definita una data per il suo svolgimento. Dovrebbe svolgersi o nel fine settimana del 15 e 16 ottobre o in quello successivo.