stephane lefebvre

Alla sfida Tricolore ad Alba si aggiunge Stephane Lefebvre

Sono bastati pochi giorni di iscrizioni aperte, al 16° Rally di Alba-Trofeo Silvio Stroppiana, in calendario per il 24-25 giugno, che dopo la conferma di partecipazione di Hayden Paddon e dei fratelli messicani Spitalier, ecco che arriva un altro “nome” di caratura internazionale. Un Campione del Mondo.

E’ il francese Stéphane Lefebvre, già iridato WRC3 e ”Junior” nel 2014 ed anche “Junior” nel Campionato Europeo (2014) il quale, ha confermato di aderire alla sfida di Alba con una Citroen C3 Rally messa a disposizione del Team d-Max Racing. Porterà il blasone della Sucderia Alma Racing e sarà “griffato” Santero 958, partner dell’iniziativa.

Anche quest’anno si rinnova quindi la stretta collaborazione tra il Rally di Alba e la casa vinicola guidata da Gianfranco Santero che sta portando avanti l’idea vincente di dare identità ad un concetto nuovo di “bollicine”. La stessa mission degli organizzatori del Rally di Alba, impegnati nel dare un’immagine moderna ed attuale dello sport automobilistico nel nostro Paese.

Il driver francese di Nœux-les-Mines attualmente è al comando del Campionato di Rally in Belgio con due vittorie su due gare ed ha disputato anche due tappe del circuito iridato, Monte-Carlo e Croazia e sicuramente l’impegno nel tricolore sarà un momento di grande confronto sia per le strade che andrà ad incontrare (per la prima volta) che per i duelli che si troverà a sostenere con i migliori piloti italiani, già incontrati al Rallye Sanremo del 2021, dove finì settimo assoluto, sempre con una Citroen C3 Rally2.

“Sono felicissimo di partecipare a questa nuova sfida – è il commento di Stéphane Lefebvre – ringrazio Max Beltrami , la d-Max Racing e 958 Santero per avermi dato la possibilità di partecipare a questo rally dove potrò confrontarmi con alcuni tra i più forti piloti al mondo”.

Dunque, la quarta prova del Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco (C.I.A.R.), organizzato da Cinzano Rally Team, insieme all’Automobile Club Cuneo, conferma la propria ispirazione internazionale, quella che negli anni ha fatto accogliere sul territorio alcuni dei più celebrati Campioni di rally al mondo.