Giuliano Calzolari al Rally del Brunello

Alla Scuderia San Marino il titolo Tricolore

Week-end trionfale per la Scuderia San Marino che in Toscana si è aggiudicata la vittoria assoluta per Scuderie nel Campionato Italiano Rally Terra Autostoriche. Il piloti ed i navigatori sammarinesi sono ormai da anni i protagonisti indiscussi di questo campionato.
Al Rally del Brunello, Bianchini – Paganoni (Lancia Delta HF integrale) hanno conquistato il terzo posto assoluto ed il secondo tra le oltre 2000/4RM.

Giuliano Calzolari e Roberto Selva (Ford Escort RS) si sono classificati al quarto posto assoluto ed al primo fino a 2000 precedendo Pelliccioni – Gabrielli.

“E’ stata una bella lotta – racconta Calzolari – le condizioni erano difficili e il livello alto, con concorrenti molto forti. Ringrazio Bruno Pelliccioni, avversario in gara ma amico fuori, che mi ha aiutato a sistemare l’assetto. Grazie anche mio navigatore Roberto Selva. Questa vittoria mi aiuta a ritrovare la fiducia. Dopo l’incidente avuto alcuni anni fa, non ero più riuscito ad esprimermi come volevo però non mi sono mai arreso ed ho continuato a lottare. Ora, con la macchina a posto, ho raccolto una gran bella soddisfazione, davanti ai miei figli che erano venuti a vedermi in questa gara. Sono felice per me e per la Scuderia San Marino che ha vinto il campionato”.

Quinti assoluti e secondi di classe fino 2000 Pelliccioni – Gabrielli. Nella top ten assoluta e quarti di classe oltre 2000 4RM Fedolfi – Ceci mentre quindi Pellegrini – Grossi.
Corrado Costa e Domenico Mularoni, su Opel Corsa hanno conquistato la vittoria di classe fino 1600.

Assente Giovanni Muccioli che comunque è stato per tutto l’anno tra i protagonisti del Campionato Italiano Rally Terra Autostoriche ed ha contribuito al successo finale della Scuderia San Marino.

Al 22° Prealpi Master Show ottimo decimo posto assoluto di Jader Vagnini – Elisabetta Franchina su Skoda Fabia dopo una gara ad alti livelli. Vittoria di classe per Pignani – Gorrieri e per Gasperoni – De Luca. Quarto di classe il navigatore Diego Zanotti che affiancava Camporese.

Intanto entra nel vivo l’avventura di Giacomo Marchioro alle finali del Mondiale Rotax, in Bahrein. Domenica sono stati sorteggiati i kart mentre questa settimana si svolgeranno i vari turni di prove e le gare.